N. 14 Titolo Originari PAC

0
giorni
0
ore
0
minuti
0
secondi
0
offerte
0,00
Numero partecipanti: 0

(Clicca sull'immagine per ingrandirla)

Informazioni sulla gara Aggiungi ai preferiti

Tipologia asta: Gara a tempo
Prezzo base € 3.643,86
Prezzo base con oneri: € 3.643,86 + € 444,56
Cauzione: 10% del prezzo offerto
Offerta attuale: Nessuna offerta
Numero offerte: 0 offerte
Prolungamento Asta: 3 minuti
Scheda pubblicata il: 20/05/2020 15:18
Inizio iscrizione: 01/06/2020 12:00:00
Inizio gara: 01/06/2020 12:00:00
Termine gara: 08/06/2020 12:00:00
Termine iscrizione
accredito bonifico entro: 08/06/2020 11:00:00
con Carta di credito: 08/06/2020 12:00:00
Rilancio minimo: € 182,19
Stato dell'asta: Aperta
Codice Asta: 391140
Etichetta: 1-EM-H224-325-2019-UN-1
Spese di spedizione: Ritiro del bene in loco oppure da concordare.
Metodi di pagamento: Bonifico, C. Credito,

Tribunale: Reggio Calabria

Procedura nr: 325/2019

Tipo: Esecuzione Mobiliare

Lotto nr: Lotto Unico

Giudice: Anna Marraffa


Gara a tempo Aperta


informazioni dettaglio oneri:


- Compensi di vendita: € 364,39 (10,00% DEL PREZZO DI AGGIUDICAZIONE )*
- IVA su compensi di vendita: € 80,17 (22 % sul totale dei compensi di vendita)

* Salvo ulteriori specifiche presenti all'interno del bando o nella descrizione del bene

Descrizione

AVVISO DI VENDITA IN MODALITA’ TELEMATICA

Il sottoscritto avv. Giovanna Crocè        

Professionista Delegato alla vendita dal Giudice delle Esecuzioni mobiliari del Tribunale di Reggio Calabria ex art. 591 bis c.p.c., a norma dell’art. 490 c.p.c.,

AVVISA

che il giorno 1.06/2020 alle ore 12:00 con seguito, come autorizzato dal GE con ordinanza dell’11 maggio 2020, si procederà alla prosecuzione della vendita, con avvio della seconda gara, con modalità telematica ed in forma competitiva dei seguenti beni mobili: 

LOTTO UNICO n. 14 Titoli Pac al prezzo base d’asta di € 5.205,52 (RIDOTTO DEL 30% TRATTANDOSI DEL SECONDO ESPERIMENTO DI VENDITA), così specificati: - titolo ordinario, identificato dal numero progressivo 000004873196 al n. 000004873206 del valore unitario di € 210,58 superficie di riferimento ha 1.100,00; - titolo ordinario, identificato al n. progressivo 000020733357 al n. 00002073357 del valore unitario di € 143,19 superficie di riferimento ha 68,00; -titolo ordinario, identificato al numero progressivo 000004873207 al n. 000004873207, del valore unitario di € 138,97 superficie di riferimento ha 66,00; - titolo ordinario, identificato al numero progressivo 000014062949 al n. 000014062949, del valore unitario di € 4,22 superficie di riferimento ha 2,00

Si segnala che trattandosi di titoli pac l’acquirente dei titoli deve essere agricoltore in attività a norma dell’art. 9 del Reg. n. 1307/2013, conformemente a quanto stabilito dalla circolare AGEA prot. ACIU 140 del 20.03.2015 e succ modf ed integrazioni , alla data di richiesta di trasferimento dei titoli assegnati o acquistati all’asta , da presentare esclusivamente ad AGEA Coordinamento. In assenza di tale requisito non è possibile eseguire il trasferimento dei titoli acquistati.

Si segnala, altresì, che l’acquirente deve possedere il fascicolo aziendale e l’iscrizione alla camera di commercio ; deve dichiarare di essere ancora in attività e di possedere una superficie libera pari almeno agli ettari corrispondenti ai titoli trasferiti per effetto dell’ applicazione della normativa europea i titoli possono subire modifiche del loro numero e valore; l’aggiudicatario deve fornire certificato o visura rilasciata dagli organi competenti o dal c.a.a. (centro ass. agricola) dove è indicato quale coltivatore attivo ; i titoli possono essere trasferiti in ambito nazionale; l’imposta di registro è pari al 0,5 % sul valore nominale; l’acquirente dovrà a sua cura e spese  tramite la propria associazione provvedere alle formalità previste e alle comunicazioni presso AGEA e organismo pagatore inviando a mezzo posta certificata copia del provvedimento di autorizzazione alla vendita e dell’atto di vendita stesso.

La vendita è disciplinata dalle seguenti condizioni:

GARA TELEMATICA

La vendita telematica dei beni mobili appresi nella procedura esecutiva sopra indicata sarà accessibile tramite il portale www.astemobili.it gestiti dalla Edicom Servizi s.r.l.. 

DURATA DELLA GARA

La durata della gara è fissata in giorni 7, con decorrenza dall’inizio della gara telematica, fatti salvi due ulteriori eventuali esperimenti di vendita nel caso in cui entro il termine della gara non vengano presentate valide offerte d’acquisto.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

Gli interessati a partecipare alla gara e formulare offerta irrevocabile di acquisto devono effettuare la registrazione utilizzando l’apposita funzione attivata sul sito http://www.astemobili.it e costituire una caparra di importo pari al 10% del prezzo offerto secondo le modalità indicate gestore della vendita sul sito stesso (carta di credito o bonifico).

REGISTRAZIONE SUL SITO DEL GESTORE

La registrazione e la successiva partecipazione alla vendita telematica: 1) è preclusa alla parte escussa ed ai minori di anni 18. Il fornire false generalità comporterà la decadenza dall’aggiudicazione; 2) necessita di indirizzo di posta elettronico valido, poiché, tutte le comunicazioni circa sviluppi ed esiti della vendita telematica, i rilanci effettuati e le aggiudicazioni dei beni, avverranno tramite posta elettronica¸3) non consente a terzi la cessione delle credenziali di accesso essendo quest’ultime strettamente personali e riservate; 4) presuppone l’accettazione espressa delle condizioni di partecipazione alla gara telematica fissate dal codice civile e da quello di procedura civile in materia di procedure esecutive mobiliari, la cui violazione consentirà al gestore , di intesa con il delegato , di non attivare, ovvero, sospendere o disattivare i profili che non dovessero rispettare i principi richiamati e determinati con la presente ordinanza.

PREZZO BASE E GARANZIA

La valutazione del bene e la conseguente determinazione del prezzo terrà conto dell’esistenza di eventuali vizi, la mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, sicché a tale titolo l’aggiudicatario non potrà formulare alcuna richiesta di risarcimento, indennità o restituzione del prezzo. La vendita del bene avviene nello stato di fatto e di diritto in cui il bene medesimo si trova, così come identificato, descritto e valutato agli atti della procedura.
La vendita, considerata forzosa, non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi, nemmeno occulti o mancanza di qualità ed avviene alle condizioni sopra riportate.  

PUBBLICITÀ

Pubblicità del presente avviso di vendita sarà data sul portale del Ministero della Giustizia nell’area pubblica denomina “portale delle vendite pubbliche” ex art. 490 comma 1 cpc nonchè sui siti internet www.astemobili.it e www.asteannunci.it.

ESAME DEI BENI IN VENDITA

La richiesta di visione dei beni dovrà pervenire entro e non oltre 3 giorni precedenti le date fissate per le vendite al seguente indirizzo mail giocroce1@gmail.com  

OFFERTA IRREVOCABILE DI ACQUISTO

L’ offerta irrevocabile di acquisto deve essere formulata tramite internet con le modalità indicate sul sito. L’offerta perde efficacia quando è superata da successiva offerta per un prezzo maggiore effettuata con le stesse modalità.

ASTA CON PROLUNGAMENTO

In caso di pluralità di offerte è previsto il prolungamento dell’esperimento di vendita di tre minuti e fino ad esaurimento offerte.

AGGIUDICAZIONE E VENDITA

Il gestore procederà alla vendita del bene, previo incasso dell’intero prezzo e degli accessori eventualmente specificati, a favore di chi, al termine della gara eventualmente prolungata, risulterà avere effettuato l’offerta maggiore rispetto alla base d’asta.

PAGAMENTO DEL SALDO DEL PREZZO

Il pagamento del saldo dovrà essere effettuato, a pena di decadenza dall’aggiudicazione, entro le 48 ore lavorative successive al termine della gara stessa secondo le modalità indicate sul sito del gestore (carta di credito o bonifico);

RESTITUZIONE DELLA CAUZIONE

La restituzione della cauzione ai soggetti non risultati aggiudicatari avviene con le seguenti modalità: ripristino della piena disponibilità sulla carta di credito utilizzata per il versamento entro il secondo giorno lavorativo successivo al termine della gara. Su richiesta dell’offerente o in caso di sopraggiunte difficoltà nell’automatico ripristino della disponibilità sulla carta di credito, il gestore procederà alla restituzione della cauzione tramite bonifico bancario (con addebito all’offerente della somma di euro 1,00 per spese) entro 5 giorni dalla richiesta.

CONSEGNA/RITIRO DEI BENI

I beni saranno consegnati dal delegato agli acquirenti soltanto dopo l’avvenuto integrale pagamento del prezzo e degli eventuali accessori. Nel caso di beni registrati la consegna avverrà a seguito dell’avvenuto perfezionamento delle formalità relative al trasferimento di proprietà ( a cura e a spese dell’aggiudicatario). Ai fini dell’art. 1193 c.c. è stabilito che qualunque somma versata (compresa la cauzione) sarà imputata prima alle spese e poi al prezzo. In caso di pagamento non integrale o di mancato pagamento, la cauzione sarà acquisita dal gestore e riferito alla procedura. I beni saranno così rimessi in vendita alle medesime condizioni indicate. L’aggiudicatario dovrà provvedere a proprie spese e di concerto col referente: 1) al ritiro entro 10 giorni dal saldo del prezzo; 2) al compimento delle formalità di registrazione e di quelle relative al trasferimento di proprietà. Su istanza ed a spese dell’acquirente (e sotto la responsabilità di quest’ ultimo per il trasporto), potrà essere concordata con il delegato la spedizione del bene venduto.

ULTERIORI (EVENTUALI) ESPERIMENTI DI VENDITA

Nel caso in cui non siano proposte valide offerte d’acquisto  in relazione alla seconda gara, il delegato procederà ad un ulteriore esperimento di vendita dei beni pignorati con le modalità ed alle condizioni sopra indicate, fatta eccezione per il prezzo-base che dovrà essere ridotto di un ulteriore 50%.

RINVIO ALLE NORME VIGENTI

Per tutto quanto qui non previsto, si applicano le vigenti normative di legge.

Ulteriori informazioni possono essere fornite presso lo studio del Professionista Delegato avv. Giovanna Crocè tel.  3402392167 –  email: giocroce1@gmail.com

Reggio Calabria, 

Il Professionista Delegato 
Avv. Giovanna Crocè

AVVISO DI VENDITA IN MODALITA’ TELEMATICA

Il sottoscritto avv. Giovanna Crocè        

Professionista Delegato alla vendita dal Giudice delle Esecuzioni mobiliari del Tribunale di Reggio Calabria ex art. 591 bis c.p.c., a norma dell’art. 490 c.p.c.,

AVVISA

che il giorno 1.06/2020 alle ore 12:00 con seguito, come autorizzato dal GE con ordinanza dell’11 maggio 2020, si procederà alla prosecuzione della vendita, con avvio della seconda gara, con modalità telematica ed in forma competitiva dei seguenti beni mobili: 

LOTTO UNICO n. 14 Titoli Pac al prezzo base d’asta di € 5.205,52 (RIDOTTO DEL 30% TRATTANDOSI DEL SECONDO ESPERIMENTO DI VENDITA), così specificati: - titolo ordinario, identificato dal numero progressivo 000004873196 al n. 000004873206 del valore unitario di € 210,58 superficie di riferimento ha 1.100,00; - titolo ordinario, identificato al n. progressivo 000020733357 al n. 00002073357 del valore unitario di € 143,19 superficie di riferimento ha 68,00; -titolo ordinario, identificato al numero progressivo 000004873207 al n. 000004873207, del valore unitario di € 138,97 superficie di riferimento ha 66,00; - titolo ordinario, identificato al numero progressivo 000014062949 al n. 000014062949, del valore unitario di € 4,22 superficie di riferimento ha 2,00

Si segnala che trattandosi di titoli pac l’acquirente dei titoli deve essere agricoltore in attività a norma dell’art. 9 del Reg. n. 1307/2013, conformemente a quanto stabilito dalla circolare AGEA prot. ACIU 140 del 20.03.2015 e succ modf ed integrazioni , alla data di richiesta di trasferimento dei titoli assegnati o acquistati all’asta , da presentare esclusivamente ad AGEA Coordinamento. In assenza di tale requisito non è possibile eseguire il trasferimento dei titoli acquistati.

Si segnala, altresì, che l’acquirente deve possedere il fascicolo aziendale e l’iscrizione alla camera di commercio ; deve dichiarare di essere ancora in attività e di possedere una superficie libera pari almeno agli ettari corrispondenti ai titoli trasferiti per effetto dell’ applicazione della normativa europea i titoli possono subire modifiche del loro numero e valore; l’aggiudicatario deve fornire certificato o visura rilasciata dagli organi competenti o dal c.a.a. (centro ass. agricola) dove è indicato quale coltivatore attivo ; i titoli possono essere trasferiti in ambito nazionale; l’imposta di registro è pari al 0,5 % sul valore nominale; l’acquirente dovrà a sua cura e spese  tramite la propria associazione provvedere alle formalità previste e alle comunicazioni presso AGEA e organismo pagatore inviando a mezzo posta certificata copia del provvedimento di autorizzazione alla vendita e dell’atto di vendita stesso.

La vendita è disciplinata dalle seguenti condizioni:

GARA TELEMATICA

La vendita telematica dei beni mobili appresi nella procedura esecutiva sopra indicata sarà accessibile tramite il portale www.astemobili.it gestiti dalla Edicom Servizi s.r.l.. 

DURATA DELLA GARA

La durata della gara è fissata in giorni 7, con decorrenza dall’inizio della gara telematica, fatti salvi due ulteriori eventuali esperimenti di vendita nel caso in cui entro il termine della gara non vengano presentate valide offerte d’acquisto.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

Gli interessati a partecipare alla gara e formulare offerta irrevocabile di acquisto devono effettuare la registrazione utilizzando l’apposita funzione attivata sul sito http://www.astemobili.it e costituire una caparra di importo pari al 10% del prezzo offerto secondo le modalità indicate gestore della vendita sul sito stesso (carta di credito o bonifico).

REGISTRAZIONE SUL SITO DEL GESTORE

La registrazione e la successiva partecipazione alla vendita telematica: 1) è preclusa alla parte escussa ed ai minori di anni 18. Il fornire false generalità comporterà la decadenza dall’aggiudicazione; 2) necessita di indirizzo di posta elettronico valido, poiché, tutte le comunicazioni circa sviluppi ed esiti della vendita telematica, i rilanci effettuati e le aggiudicazioni dei beni, avverranno tramite posta elettronica¸3) non consente a terzi la cessione delle credenziali di accesso essendo quest’ultime strettamente personali e riservate; 4) presuppone l’accettazione espressa delle condizioni di partecipazione alla gara telematica fissate dal codice civile e da quello di procedura civile in materia di procedure esecutive mobiliari, la cui violazione consentirà al gestore , di intesa con il delegato , di non attivare, ovvero, sospendere o disattivare i profili che non dovessero rispettare i principi richiamati e determinati con la presente ordinanza.

PREZZO BASE E GARANZIA

La valutazione del bene e la conseguente determinazione del prezzo terrà conto dell’esistenza di eventuali vizi, la mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, sicché a tale titolo l’aggiudicatario non potrà formulare alcuna richiesta di risarcimento, indennità o restituzione del prezzo. La vendita del bene avviene nello stato di fatto e di diritto in cui il bene medesimo si trova, così come identificato, descritto e valutato agli atti della procedura.
La vendita, considerata forzosa, non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi, nemmeno occulti o mancanza di qualità ed avviene alle condizioni sopra riportate.  

PUBBLICITÀ

Pubblicità del presente avviso di vendita sarà data sul portale del Ministero della Giustizia nell’area pubblica denomina “portale delle vendite pubbliche” ex art. 490 comma 1 cpc nonchè sui siti internet www.astemobili.it e www.asteannunci.it.

ESAME DEI BENI IN VENDITA

La richiesta di visione dei beni dovrà pervenire entro e non oltre 3 giorni precedenti le date fissate per le vendite al seguente indirizzo mail giocroce1@gmail.com  

OFFERTA IRREVOCABILE DI ACQUISTO

L’ offerta irrevocabile di acquisto deve essere formulata tramite internet con le modalità indicate sul sito. L’offerta perde efficacia quando è superata da successiva offerta per un prezzo maggiore effettuata con le stesse modalità.

ASTA CON PROLUNGAMENTO

In caso di pluralità di offerte è previsto il prolungamento dell’esperimento di vendita di tre minuti e fino ad esaurimento offerte.

AGGIUDICAZIONE E VENDITA

Il gestore procederà alla vendita del bene, previo incasso dell’intero prezzo e degli accessori eventualmente specificati, a favore di chi, al termine della gara eventualmente prolungata, risulterà avere effettuato l’offerta maggiore rispetto alla base d’asta.

PAGAMENTO DEL SALDO DEL PREZZO

Il pagamento del saldo dovrà essere effettuato, a pena di decadenza dall’aggiudicazione, entro le 48 ore lavorative successive al termine della gara stessa secondo le modalità indicate sul sito del gestore (carta di credito o bonifico);

RESTITUZIONE DELLA CAUZIONE

La restituzione della cauzione ai soggetti non risultati aggiudicatari avviene con le seguenti modalità: ripristino della piena disponibilità sulla carta di credito utilizzata per il versamento entro il secondo giorno lavorativo successivo al termine della gara. Su richiesta dell’offerente o in caso di sopraggiunte difficoltà nell’automatico ripristino della disponibilità sulla carta di credito, il gestore procederà alla restituzione della cauzione tramite bonifico bancario (con addebito all’offerente della somma di euro 1,00 per spese) entro 5 giorni dalla richiesta.

CONSEGNA/RITIRO DEI BENI

I beni saranno consegnati dal delegato agli acquirenti soltanto dopo l’avvenuto integrale pagamento del prezzo e degli eventuali accessori. Nel caso di beni registrati la consegna avverrà a seguito dell’avvenuto perfezionamento delle formalità relative al trasferimento di proprietà ( a cura e a spese dell’aggiudicatario). Ai fini dell’art. 1193 c.c. è stabilito che qualunque somma versata (compresa la cauzione) sarà imputata prima alle spese e poi al prezzo. In caso di pagamento non integrale o di mancato pagamento, la cauzione sarà acquisita dal gestore e riferito alla procedura. I beni saranno così rimessi in vendita alle medesime condizioni indicate. L’aggiudicatario dovrà provvedere a proprie spese e di concerto col referente: 1) al ritiro entro 10 giorni dal saldo del prezzo; 2) al compimento delle formalità di registrazione e di quelle relative al trasferimento di proprietà. Su istanza ed a spese dell’acquirente (e sotto la responsabilità di quest’ ultimo per il trasporto), potrà essere concordata con il delegato la spedizione del bene venduto.

ULTERIORI (EVENTUALI) ESPERIMENTI DI VENDITA

Nel caso in cui non siano proposte valide offerte d’acquisto  in relazione alla seconda gara, il delegato procederà ad un ulteriore esperimento di vendita dei beni pignorati con le modalità ed alle condizioni sopra indicate, fatta eccezione per il prezzo-base che dovrà essere ridotto di un ulteriore 50%.

RINVIO ALLE NORME VIGENTI

Per tutto quanto qui non previsto, si applicano le vigenti normative di legge.

Ulteriori informazioni possono essere fornite presso lo studio del Professionista Delegato avv. Giovanna Crocè tel.  3402392167 –  email: giocroce1@gmail.com

Reggio Calabria, 

Il Professionista Delegato 
Avv. Giovanna Crocè

ESAME DEI BENI IN VENDITA

La richiesta di visione dei beni dovrà pervenire entro e non oltre 3 giorni precedenti le date fissate per le vendite al seguente indirizzo mail giocroce1@gmail.com  

Ulteriori informazioni possono essere fornite presso lo studio del Professionista Delegato avv. Giovanna Crocè tel.  3402392167 –  email: giocroce1@gmail.com

La vendita è disciplinata dalle seguenti condizioni:

GARA TELEMATICA

La vendita telematica dei beni mobili appresi nella procedura esecutiva sopra indicata sarà accessibile tramite il portale www.astemobili.it gestiti dalla Edicom Servizi s.r.l.. 

DURATA DELLA GARA

La durata della gara è fissata in giorni 7, con decorrenza dall’inizio della gara telematica, fatti salvi due ulteriori eventuali esperimenti di vendita nel caso in cui entro il termine della gara non vengano presentate valide offerte d’acquisto.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

Gli interessati a partecipare alla gara e formulare offerta irrevocabile di acquisto devono effettuare la registrazione utilizzando l’apposita funzione attivata sul sito http://www.astemobili.it e costituire una caparra di importo pari al 10% del prezzo offerto secondo le modalità indicate gestore della vendita sul sito stesso (carta di credito o bonifico).

REGISTRAZIONE SUL SITO DEL GESTORE

La registrazione e la successiva partecipazione alla vendita telematica: 1) è preclusa alla parte escussa ed ai minori di anni 18. Il fornire false generalità comporterà la decadenza dall’aggiudicazione; 2) necessita di indirizzo di posta elettronico valido, poiché, tutte le comunicazioni circa sviluppi ed esiti della vendita telematica, i rilanci effettuati e le aggiudicazioni dei beni, avverranno tramite posta elettronica¸3) non consente a terzi la cessione delle credenziali di accesso essendo quest’ultime strettamente personali e riservate; 4) presuppone l’accettazione espressa delle condizioni di partecipazione alla gara telematica fissate dal codice civile e da quello di procedura civile in materia di procedure esecutive mobiliari, la cui violazione consentirà al gestore , di intesa con il delegato , di non attivare, ovvero, sospendere o disattivare i profili che non dovessero rispettare i principi richiamati e determinati con la presente ordinanza.

PREZZO BASE E GARANZIA

La valutazione del bene e la conseguente determinazione del prezzo terrà conto dell’esistenza di eventuali vizi, la mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, sicché a tale titolo l’aggiudicatario non potrà formulare alcuna richiesta di risarcimento, indennità o restituzione del prezzo. La vendita del bene avviene nello stato di fatto e di diritto in cui il bene medesimo si trova, così come identificato, descritto e valutato agli atti della procedura.
La vendita, considerata forzosa, non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi, nemmeno occulti o mancanza di qualità ed avviene alle condizioni sopra riportate.  

PUBBLICITÀ

Pubblicità del presente avviso di vendita sarà data sul portale del Ministero della Giustizia nell’area pubblica denomina “portale delle vendite pubbliche” ex art. 490 comma 1 cpc nonchè sui siti internet www.astemobili.it e www.asteannunci.it.

ESAME DEI BENI IN VENDITA

La richiesta di visione dei beni dovrà pervenire entro e non oltre 3 giorni precedenti le date fissate per le vendite al seguente indirizzo mail giocroce1@gmail.com  


OFFERTA IRREVOCABILE DI ACQUISTO

L’ offerta irrevocabile di acquisto deve essere formulata tramite internet con le modalità indicate sul sito. L’offerta perde efficacia quando è superata da successiva offerta per un prezzo maggiore effettuata con le stesse modalità.

ASTA CON PROLUNGAMENTO

In caso di pluralità di offerte è previsto il prolungamento dell’esperimento di vendita di tre minuti e fino ad esaurimento offerte.

AGGIUDICAZIONE E VENDITA

Il gestore procederà alla vendita del bene, previo incasso dell’intero prezzo e degli accessori eventualmente specificati, a favore di chi, al termine della gara eventualmente prolungata, risulterà avere effettuato l’offerta maggiore rispetto alla base d’asta.

PAGAMENTO DEL SALDO DEL PREZZO

Il pagamento del saldo dovrà essere effettuato, a pena di decadenza dall’aggiudicazione, entro le 48 ore lavorative successive al termine della gara stessa secondo le modalità indicate sul sito del gestore (carta di credito o bonifico);

RESTITUZIONE DELLA CAUZIONE

La restituzione della cauzione ai soggetti non risultati aggiudicatari avviene con le seguenti modalità: ripristino della piena disponibilità sulla carta di credito utilizzata per il versamento entro il secondo giorno lavorativo successivo al termine della gara. Su richiesta dell’offerente o in caso di sopraggiunte difficoltà nell’automatico ripristino della disponibilità sulla carta di credito, il gestore procederà alla restituzione della cauzione tramite bonifico bancario (con addebito all’offerente della somma di euro 1,00 per spese) entro 5 giorni dalla richiesta.

CONSEGNA/RITIRO DEI BENI

I beni saranno consegnati dal delegato agli acquirenti soltanto dopo l’avvenuto integrale pagamento del prezzo e degli eventuali accessori. Nel caso di beni registrati la consegna avverrà a seguito dell’avvenuto perfezionamento delle formalità relative al trasferimento di proprietà ( a cura e a spese dell’aggiudicatario). Ai fini dell’art. 1193 c.c. è stabilito che qualunque somma versata (compresa la cauzione) sarà imputata prima alle spese e poi al prezzo. In caso di pagamento non integrale o di mancato pagamento, la cauzione sarà acquisita dal gestore e riferito alla procedura. I beni saranno così rimessi in vendita alle medesime condizioni indicate. L’aggiudicatario dovrà provvedere a proprie spese e di concerto col referente: 1) al ritiro entro 10 giorni dal saldo del prezzo; 2) al compimento delle formalità di registrazione e di quelle relative al trasferimento di proprietà. Su istanza ed a spese dell’acquirente (e sotto la responsabilità di quest’ ultimo per il trasporto), potrà essere concordata con il delegato la spedizione del bene venduto.

ULTERIORI (EVENTUALI) ESPERIMENTI DI VENDITA

Nel caso in cui non siano proposte valide offerte d’acquisto entro il termine della gara, il delegato procederà ad un ulteriore esperimento di vendita dei beni pignorati con le modalità ed alle condizioni sopra indicate, fatta eccezione per il prezzo-base che dovrà essere ridotto di un ulteriore 30%. Nel caso in cui non siano proposte valide offerte d’acquisto anche in relazione alla seconda gara, il delegato procederà ad un ulteriore esperimento di vendita dei beni pignorati con le modalità ed alle condizioni sopra indicate, fatta eccezione per il prezzo-base che dovrà essere ridotto di un ulteriore 50%.

RINVIO ALLE NORME VIGENTI

Per tutto quanto qui non previsto, si applicano le vigenti normative di legge.

Cauzione:

bonifico bancario utilizzando le seguenti coordinate:
Beneficiario: Edicom Servizi s.r.l.
Banca: Intesa Sanpaolo
IBAN: IT06 Z030 6904 6231 0000 0004 900
Causale: Pagamento Cauzione ID ASTA  (indicare l'id dell'asta a cui prendere parte)

Modalità saldo:

bonifico bancario utilizzando le seguenti coordinate:
Beneficiario: Edicom Servizi s.r.l.
Banca: Intesa Sanpaolo
IBAN: IT06 Z030 6904 6231 0000 0004 900
Causale: Pagamento Saldo ID ASTA  (indicare l'id dell'astaaggiudicata)

Documenti allegati

Ordinanza di Vendita

C.T.U.

Autorizzazione G.E

Avviso di vendita

Modulistica

Per poter visualizzare la modulistica è necessario eseguire l’autenticazione