Non sei ancora registrato? Registrati adesso


Stock di materiale industriale ed apparecchiature professionali

(Clicca sull'immagine per ingrandirla)

Informazioni sulla gara Aggiungi ai preferiti

Tipologia asta: Manifestazione d'interesse
Prezzo base € 0,00
Cauzione: 10% del prezzo offerto
Offerta attuale: € 4.072,24
Numero offerte: 27 offerte
Prolungamento Asta: 3 minuti
Scheda pubblicata il: 28/05/2018 15:00
Inizio iscrizione: 04/06/2018 12:00:00
Inizio gara: 04/06/2018 12:00:00
Termine gara: 19/06/2018 12:14:10
Termine iscrizione
accredito bonifico entro: 14/06/2018 18:00:00
con Carta di credito: 19/06/2018 12:00:00
Rilancio minimo: € 203,61
Codice Asta: 341624
Etichetta: 1-PF-F537-23-2015-UN-2
Spese di spedizione: Ritiro del bene in loco oppure da concordare.
Metodi di pagamento: Bonifico, C. Credito, Assegno

Tribunale: Vibo Valentia

Procedura nr: 23/2015

Tipo: Procedura Fallimentare

Lotto nr: Lotto Unico

Giudice: Dott.ssa Valentina Di leo


Manifestazione d'interesse Chiusa

La migliore offerta corrente è di 4.072,24 + 1.442,39 € di oneri
(offerta inserita in data 19/06/2018)

totale con oneri: € 5.514,63


informazioni dettaglio oneri:


- IVA: € 895,89 (22 % sul del prezzo di aggiudicazione)
- Compensi di vendita: € 447,95 (11% del prezzo di aggiudicazione)
- IVA su compensi di vendita: € 98,55 (22% sul totale dei compensi di vendita)
*Salvo ulteriori specifiche presenti all'interno del bando o nella descrizione del bene

Descrizione

Il Curatore del Fallimento n. 23/2015, dichiarato con sentenza del Tribunale di Vibo Valentia n. 23/2015 del 16-21.09.2015,

avvisa

che, giusta autorizzazione di cui al provvedimento del Giudice Delegato dell'1-4.04.2016 (con cui è stato approvato il Programma di Liquidazione del 21.03.2016) ed in ossequio al suddetto Programma di Liquidazione, sono posti in vendita, a mezzo del Commissionario Edicom Servizi Sri, mediante "vendita online" con modalità di "gara telematica a tempo" attraverso i portali www.astemobili.it www.doauction.com i seguenti beni:

LOTTO 2 - Beni mobili rinvenuti presso il magazzino della Società, come descritti al paragrafo A2 del Programma di Liquidazione, di cui si allega stralcio;

E' fatto obbligo al potenziale acquirente  di prendere visione della documentazione consultabile nella sezione "Documenti Allegati"

comunica

- che a tal fine è programmato un ciclo di tre esperimenti di vendita con "gara telematica a tempo", a distanza di almeno 30 giorni l'uno dall'altro e ciascuno della durata di 15 giorni;

- che i suddetti esperimenti si svolgeranno secondo il calendario ed al prezzo base che saranno stabiliti dal Commissionario, nel rispetto dei criteri concordati con la Procedura, e dallo stesso indicati sui suddetti portali;

- che gli interessati potranno partecipare alla presente vendita telematica, accedendo ai siti www.astemobili.it e www.doauction.com e procedendo, preliminarmente, alla relativa registrazione, accettando espressamente le condizioni generali nonché le condizioni ed i termini prescritti nel presente avviso di vendita;

- che le suddette aste si svolgeranno secondo le regole stabilite dal Commissionario, per come modificate/integrate e di seguito trascritte:

*

comunica

- inoltre, che, quanto in particolare ai beni di cui al Lotto 2, comprendente per lo più i macchinari e le attrezzature aziendali ed i prodotti, si procederà alla "vendita in blocco"  di essi, salvo autorizzazione del sottoscritto Curatore a procedere alla vendita frazionata, dopo l'insuccesso di almeno un ciclo di esperimenti di vendita in blocco,  qualora  le reazioni del mercato lascino presumere che sia poco probabile che la vendita globale abbia esito positivo;

- che al termine dei suddetti tre esperimenti di vendita con gara telematica, in caso di assenza di offerte, i beni oggetto della vendita competitiva rimasti invenduti verranno messi nuovamente in vendita con la formula "manifestazione d'interesse competitiva" ovvero con la formula "offerta libera" o "invito ad offrire e così, previa adeguata pubblicità, potranno essere alienati (a chi ne faccia libera offerta) anche a trattativa privata al migliore prezzo offerto, purchè congruo (rispetto al valore di stima o, quantomeno, alla valutazione attribuita nel corso dell'ultimo esperimento di vendita con gara telematica);

- che  le  offerte  d'acquisto  dovranno  essere  (anche  in  questo  caso)  accompagnate dal versamento di  una cauzione, pari  almeno al 10% dell'importo  offerto  (al  netto di accesson e compensi), che sarà restituita ali'offerente nel caso in cui i beni saranno aggiudicati ad altro offerente, mentre sarà imputata in conto prezzo in caso di aggiudicazione allo stesso offerente;

- che, anche in questo caso, qualora l'aggiudicatario non provveda al versamento del saldo del prezzo nel termine perentorio e, quindi, non prorogabile (in questo caso) di 15 giorni dalla data di aggiudicazione ovvero, se non contestuale, da quella della sua comunicazione, lo stesso decadrà dall'aggiudicazione e la predetta cauzione non verrà restituita, ma sarà incamerata dalla Procedura a titolo di penale, e che, in tal caso, la Procedura potrà indire una nuova vendita ovvero decidere di dar luogo all'aggiudicazione a favore del soggetto che abbia presentato la migliore seconda offerta;

- che in tal caso le suddette manifestazioni d'interesse/offerte d'acquisto saranno  irrevocabili per i soli offerenti, restando la Procedura libera di valutare ed accettare le offerte presentate e, nel caso di più offerte, di disporre direttamente l'aggiudicazione in favore di chi ha formulato l'offerta più alta, ove congrua, ovvero di indire una gara (sull'offerta più alta) tra i soli offerenti;

- che nell'ambito di detta vendita a trattativa privata, un'eventuale offerta di acquisto globale, comprendente cioè tutti i beni mobili appresi al fallimento, ancora invenduti, sebbene sarà necessario specificare la somma offerta per i beni mobili già di proprietà della società e quella offerta per i beni mobili già di proprietà del fallito, ove congrua (rispetto al complessivo valore di stima o, quantomeno, alla valutazione attribuita nel corso dell'ultimo esperimento di vendita con gara telematica), dovrà essere preferita rispetto ad offerte d'acquisto frazionate, aventi cioè ad oggetto singoli beni o gruppi di beni;

- che, quanto alla vendita del bene mobile registrato di cui al Lotto 3 (Furgone ADAM OPEL Vivaro AG F74 CA6/L trg. CT 359 XG, con km 178.291), ancora invenduto, munito sia di carta di circolazione che di certificato di proprietà, in ogni caso (sia che essa avvenga con gara telematica, sia che avvenga con trattativa privata), ferme restando anche per essa le regole stabilite per tutte le vendite:

1) tutte le imposte di legge e tutte le spese e gli oneri relativi alla predetta vendita, compresi quelli relativi alla cancellazione della trascrizione della sentenza di fallimento ed alla trascrizione del trasferimento di proprietà presso il competente PRA, sono a carico   dell'acquirente-aggiudicatario;

2) la consegna di tale bene all'acquirente-aggiudicatario verrà effettuata solo dopo l'avvenuta  trascrizione  del trasferimento  di proprietà presso  il competente  PRA e  la consegna al Curatore, anche per il tramite del Commissionario, della relativa documentazione;

3) il Giudice Delegato disporrà, ai sensi dell'art. 108, comma 2, L.F., la cancellazione di eventuali iscrizioni e trascrizioni pregiudizievoli (nella specie costituite dalla sola trascrizione della sentenza dichiarativa di fallimento, non essendo emerse altre formalità pregiudizievoli), ponendo le relative spese sempre a carico dell'acquirente­ aggiudicatario;

- che le comunicazioni ai partecipanti alla gara e, comunque, agli offerenti, nonché all'aggiudicatario verranno effettuate dal Commissionario a mezzo mail e/o posta elettronica certificata;

- che il Commissionario porrà a carico dell'acquirente-aggiudicatario i propri compensi pari all'11% del prezzo di aggiudicazione (al netto degli accessori) per la vendita dei beni mobili non registrati ed al 9% del prezzo di aggiudicazione (al netto degli accessori) per la vendita dei beni mobili registrati, oltre Iva al 22%;

- che i beni, a seguito dell'aggiudicazione, saranno consegnati all'acquirente-aggiudicatario in Vibo Valentia presso il luogo in cui essi si trovano, restando a carico del predetto gli oneri relativi all'asporto e trasporto degli stessi;

- che relativamente ad ogni condizione di vendita non indicata nel presente avviso si rinvia a quanto previsto dal regolamento e dalle condizioni generali pubblicate dal Commissionario sui suddetti portali e, comunque, a quanto concordato con gli organi della Procedura;

- che il presente avviso non costituisce offerta al pubblico ex art. 1336 e.e., né sollecitazione del pubblico risparmio;

- che il presente avviso sarà inserito sui suddetti portali ed, in quanto visionabile da ogni interessato, si darà per conosciuto da qualsiasi partecipante alla vendita;

- che gli organi della Procedura si riservano di sospendere o interrompere la presente vendita, senza obbligo di motivazione, in accordo con l'Autorità Giudiziaria;

- per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi, oltre che al Commissionario Edicom Servizi Srl ai recapiti suindicati (091-7308290 oppure 393.9159855), al Curatore Fallimentare, avv. Rosaria Deodato, con studio in Vibo Valentia, piazza Terranova, 21, tel./fax 0963 45330.

Vibo Valentia, 28 settembre 2017

Il Curatore  Fallimentare

Il Curatore del Fallimento n. 23/2015, dichiarato con sentenza del Tribunale di Vibo Valentia n. 23/2015 del 16-21.09.2015,

avvisa

che, giusta autorizzazione di cui al provvedimento del Giudice Delegato dell'1-4.04.2016 (con cui è stato approvato il Programma di Liquidazione del 21.03.2016) ed in ossequio al suddetto Programma di Liquidazione, sono posti in vendita, a mezzo del Commissionario Edicom Servizi Sri, mediante "vendita online" con modalità di "gara telematica a tempo" attraverso i portali www.astemobili.it www.doauction.com i seguenti beni:

LOTTO 2 - Beni mobili rinvenuti presso il magazzino della Società, come descritti al paragrafo A2 del Programma di Liquidazione, di cui si allega stralcio;

E' fatto obbligo al potenziale acquirente  di prendere visione della documentazione consultabile nella sezione "Documenti Allegati"

comunica

- che a tal fine è programmato un ciclo di tre esperimenti di vendita con "gara telematica a tempo", a distanza di almeno 30 giorni l'uno dall'altro e ciascuno della durata di 15 giorni;

- che i suddetti esperimenti si svolgeranno secondo il calendario ed al prezzo base che saranno stabiliti dal Commissionario, nel rispetto dei criteri concordati con la Procedura, e dallo stesso indicati sui suddetti portali;

- che gli interessati potranno partecipare alla presente vendita telematica, accedendo ai siti www.astemobili.it e www.doauction.com e procedendo, preliminarmente, alla relativa registrazione, accettando espressamente le condizioni generali nonché le condizioni ed i termini prescritti nel presente avviso di vendita;

- che le suddette aste si svolgeranno secondo le regole stabilite dal Commissionario, per come modificate/integrate e di seguito trascritte:

*

comunica

- inoltre, che, quanto in particolare ai beni di cui al Lotto 2, comprendente per lo più i macchinari e le attrezzature aziendali ed i prodotti, si procederà alla "vendita in blocco"  di essi, salvo autorizzazione del sottoscritto Curatore a procedere alla vendita frazionata, dopo l'insuccesso di almeno un ciclo di esperimenti di vendita in blocco,  qualora  le reazioni del mercato lascino presumere che sia poco probabile che la vendita globale abbia esito positivo;

- che al termine dei suddetti tre esperimenti di vendita con gara telematica, in caso di assenza di offerte, i beni oggetto della vendita competitiva rimasti invenduti verranno messi nuovamente in vendita con la formula "manifestazione d'interesse competitiva" ovvero con la formula "offerta libera" o "invito ad offrire e così, previa adeguata pubblicità, potranno essere alienati (a chi ne faccia libera offerta) anche a trattativa privata al migliore prezzo offerto, purchè congruo (rispetto al valore di stima o, quantomeno, alla valutazione attribuita nel corso dell'ultimo esperimento di vendita con gara telematica);

- che  le  offerte  d'acquisto  dovranno  essere  (anche  in  questo  caso)  accompagnate dal versamento di  una cauzione, pari  almeno al 10% dell'importo  offerto  (al  netto di accesson e compensi), che sarà restituita ali'offerente nel caso in cui i beni saranno aggiudicati ad altro offerente, mentre sarà imputata in conto prezzo in caso di aggiudicazione allo stesso offerente;

- che, anche in questo caso, qualora l'aggiudicatario non provveda al versamento del saldo del prezzo nel termine perentorio e, quindi, non prorogabile (in questo caso) di 15 giorni dalla data di aggiudicazione ovvero, se non contestuale, da quella della sua comunicazione, lo stesso decadrà dall'aggiudicazione e la predetta cauzione non verrà restituita, ma sarà incamerata dalla Procedura a titolo di penale, e che, in tal caso, la Procedura potrà indire una nuova vendita ovvero decidere di dar luogo all'aggiudicazione a favore del soggetto che abbia presentato la migliore seconda offerta;

- che in tal caso le suddette manifestazioni d'interesse/offerte d'acquisto saranno  irrevocabili per i soli offerenti, restando la Procedura libera di valutare ed accettare le offerte presentate e, nel caso di più offerte, di disporre direttamente l'aggiudicazione in favore di chi ha formulato l'offerta più alta, ove congrua, ovvero di indire una gara (sull'offerta più alta) tra i soli offerenti;

- che nell'ambito di detta vendita a trattativa privata, un'eventuale offerta di acquisto globale, comprendente cioè tutti i beni mobili appresi al fallimento, ancora invenduti, sebbene sarà necessario specificare la somma offerta per i beni mobili già di proprietà della società e quella offerta per i beni mobili già di proprietà del fallito, ove congrua (rispetto al complessivo valore di stima o, quantomeno, alla valutazione attribuita nel corso dell'ultimo esperimento di vendita con gara telematica), dovrà essere preferita rispetto ad offerte d'acquisto frazionate, aventi cioè ad oggetto singoli beni o gruppi di beni;

- che, quanto alla vendita del bene mobile registrato di cui al Lotto 3 (Furgone ADAM OPEL Vivaro AG F74 CA6/L trg. CT 359 XG, con km 178.291), ancora invenduto, munito sia di carta di circolazione che di certificato di proprietà, in ogni caso (sia che essa avvenga con gara telematica, sia che avvenga con trattativa privata), ferme restando anche per essa le regole stabilite per tutte le vendite:

1) tutte le imposte di legge e tutte le spese e gli oneri relativi alla predetta vendita, compresi quelli relativi alla cancellazione della trascrizione della sentenza di fallimento ed alla trascrizione del trasferimento di proprietà presso il competente PRA, sono a carico   dell'acquirente-aggiudicatario;

2) la consegna di tale bene all'acquirente-aggiudicatario verrà effettuata solo dopo l'avvenuta  trascrizione  del trasferimento  di proprietà presso  il competente  PRA e  la consegna al Curatore, anche per il tramite del Commissionario, della relativa documentazione;

3) il Giudice Delegato disporrà, ai sensi dell'art. 108, comma 2, L.F., la cancellazione di eventuali iscrizioni e trascrizioni pregiudizievoli (nella specie costituite dalla sola trascrizione della sentenza dichiarativa di fallimento, non essendo emerse altre formalità pregiudizievoli), ponendo le relative spese sempre a carico dell'acquirente­ aggiudicatario;

- che le comunicazioni ai partecipanti alla gara e, comunque, agli offerenti, nonché all'aggiudicatario verranno effettuate dal Commissionario a mezzo mail e/o posta elettronica certificata;

- che il Commissionario porrà a carico dell'acquirente-aggiudicatario i propri compensi pari all'11% del prezzo di aggiudicazione (al netto degli accessori) per la vendita dei beni mobili non registrati ed al 9% del prezzo di aggiudicazione (al netto degli accessori) per la vendita dei beni mobili registrati, oltre Iva al 22%;

- che i beni, a seguito dell'aggiudicazione, saranno consegnati all'acquirente-aggiudicatario in Vibo Valentia presso il luogo in cui essi si trovano, restando a carico del predetto gli oneri relativi all'asporto e trasporto degli stessi;

- che relativamente ad ogni condizione di vendita non indicata nel presente avviso si rinvia a quanto previsto dal regolamento e dalle condizioni generali pubblicate dal Commissionario sui suddetti portali e, comunque, a quanto concordato con gli organi della Procedura;

- che il presente avviso non costituisce offerta al pubblico ex art. 1336 e.e., né sollecitazione del pubblico risparmio;

- che il presente avviso sarà inserito sui suddetti portali ed, in quanto visionabile da ogni interessato, si darà per conosciuto da qualsiasi partecipante alla vendita;

- che gli organi della Procedura si riservano di sospendere o interrompere la presente vendita, senza obbligo di motivazione, in accordo con l'Autorità Giudiziaria;

- per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi, oltre che al Commissionario Edicom Servizi Srl ai recapiti suindicati (091-7308290 oppure 393.9159855), al Curatore Fallimentare, avv. Rosaria Deodato, con studio in Vibo Valentia, piazza Terranova, 21, tel./fax 0963 45330.

Vibo Valentia, 28 settembre 2017

Il Curatore  Fallimentare

Edicom Servizi

Info aste Reggio Calabria:
Tel: 0965 643734 - Cell: 333 5390876
Info aste Vibo Valentia:
Tel: 0963 573282 - Cell: 393 9087826

Sede Legale: via M.se di Villabianca, 21 Palermo - 90143
Contatti: Tel: 091.7308290 - Fax: 091.6261372
Email: info@astemobili.it

1 -  Regolamento  della vendita

-Gli articoli ed i beni in vendita sono visionabili presso luoghi di custodia, su appuntamento, o attraverso gli allegati fotografici presenti sul portale.

-Gli articoli vengono venduti  e consegnati  come "visti e  piaciuti" ovvero  nello stato di fatto e di diritto  in cui i beni si trovano nel momento della   vendita.

-La vendita non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per  vizi o  per  mancanza  di qualità,  né potrà essere risolta per alcun  motivo.

-L'esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità  della cosa venduta non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o restituzione del prezzo essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione  dei beni.

-Gli acquirenti sono tenuti a conoscere, rispettare ed accettare le regole per la partecipazione alle aste giudiziarie online previste dal Commissionario, tali regole rientrano nel campo di applicazione del Codice Civile e Codice di Procedura Civile in materia di procedure Esecutive Mobiliari e Procedure Fallimentari.

-E' responsabilità e cura dell'acquirente conoscere le leggi e le norme vigenti, nonché leggere, comprendere ed accettare le regole di seguito riportate:

Agli utenti/acquirenti non è consentito:

- fare offerte di acquisto se si è il debitore della procedura in riferimento;

- partecipare alle Aste Online se non si accettano le condizioni di partecipazione;

- prendere l'impegno di comprare un oggetto senza pagarlo; in questo caso le sanzioni sono quelle previste dal Codice Civile e Codice di Procedura Civile in materia di Procedure Esecutive Mobiliari e Procedure  Fallimentari;

- effettuare offerte o rilanci senza essere seriamente intenzionati ad acquistare in quanto le offerte d'acquisto relative alle vendite giudiziarie - rappresentano un "impegno vincolante" e si intendono "irrevocabili";

- ritirare  le proprie offerte.

2 - Registrazione

Al  fine di potere partecipare alla vendita online è obbligatoria la registrazione al  portale www.astemobili.it o al portale www.doauction.com secondo le seguenti condizioni:

1. la partecipazione alla vendita telematica è riservata ad utenti con età minima di 18 anni;

2. non si  può fornire  un'identità falsa;

3. la registrazione  và effettuata compilando tutti i campi obbligatori

4. devono essere fornite informazioni veritiere e complete;

5. in fase di registrazione occorre indicare un indirizzo e-mail valido in quanto tutte le comunicazioni circa gli sviluppi relativi alle vendite telematiche, i rilanci effettuati e le aggiudicazioni dei beni, avverranno  tramite e-mail;

6. non è consentito cedere a terzi  le credenziali di accesso che rimangono  personali e riservate.

La Edicom Servizi S.r.l. si riserva la facoltà di non attivare, sospendere o disattivare gli account che non rispettino i principi di cui  sopra.

3 -  Iscrizione alla vendita

L'iscrizione alla vendita online avviene secondo i seguenti criteri:

Pagamento della cauzione con  autorizzazione su carta di credito: Iscrizione immediata;

Pagamento della cauzione con bonifico bancario: Iscrizione previa autorizzazione del personale Edicom Servizi a ricezione delle coordinate del bonifico (CRO);

Pagamento della cauzione mediante assegni circolari: Iscrizione immediata  previa   autorizzazione del personale Edicom Servizi.

4- Versamento e restituzione cauzione Versamento cauzione

In fase di iscrizione alla vendita online il sistema richiederà preventivamente il versamento di una cauzione pari almeno al 10% dell'importo base d'asta (al netto di accessori e compensi) o secondo quanto disposto dall'Autorità Giudiziaria.

L'offerta d'acquisto non sarà, infatti, valida se non verrà versata la suddetta cauzione.

La cauzione  potrà essere versata con le seguenti modalità:

-mediante la procedura guidata di autorizzazione su carta di credito;

-a mezzo bonifico bancario secondo le istruzioni fornite dal sistema in fase di iscrizione alla gara;

-mediante assegno circolare non trasferibile intestato ad Edicom Servizi S.r.l. consegnato o inviato via posta assicurata presso una delle sedi di Edicom Servizi Sri. Per informazioni contattare il numero di telefono 091-7308290 oppure 393.9159855.

Restituzione cauzione

In caso di mancata aggiudicazione del bene, la cauzione verrà restituita entro 48 ore dal termine della gara.

Le modalità di rimborso sono le seguenti:

per i pagamenti effettuati con carta di credito verrà annullata la transazione indicata e riaccreditato l'intero  importo, senza spese  di commissione;

per i pagamenti effettuati con bonifico bancario l'importo verrà restituito mediante bonifico sul conto corrente bancario o secondo modalità comunicate dall'utente.

Solleciti

Nel caso in cui si verificassero ritardi nella restituzione della cauzione l'utente potrà inviare un sollecito attraverso la funzione di "Gestione Pagamenti" presente nell'Area Riservata.

5 -  Asta con Prolungamento  (nella specie non   prevista)

Nel caso di aste che prevedono il prolungamento (la cui quantità verrà evidenziata nella  pagina  di dettaglio della vendita tra le informazioni dell'asta), l'offerta pervenuta entro i minuti programmati, precedenti al termine ultimo previsto per la conclusione della gara, prolungherà la chiusura della stessa per i minuti  previsti a partire dall'orario  di ricezione dell'ultima  offerta  validata  da parte del sistema.

Ad esempio:

Termine Gara: 12:00

Prolungamento: 3 minuti

Ultima Offerta: 11:59

Nuova Data di Termine Gara: 12:02 (11:59 + 3 min)

6 -  Aggiudicazione e saldo prezzo

L'aggiudicazione dell'articolo o dello stock in vendita avviene effettuando il rilancio più alto entro il termine ultimo previsto dal sistema e riportato nella scheda dettagliata.

Al temine della gara, in caso di aggiudicazione, si dovrà procedere, a pena di decadenza dall'aggiudicazione e di perdita della cauzione versata, al pagamento del saldo prezzo entro e non oltre 48 ore lavorative scegliendo la modalità di pagamento secondo quanto indicato nel successivo punto 7 "Metodi di pagamento".

7 - Metodi di Pagamento

L'aggiudicatario dell'articolo o dello stock in asta si impegna a pagare il prezzo del valore di aggiudicazione, ovvero dell'offerta più alta da lui effettuata, entro e non oltre 48 ore dalla data di aggiudicazione.

Il pagamento potrà essere effettuato secondo una delle seguenti modalità:

-presso la sede di zona del Commissionario mediante assegno circolare non trasferibileintestato ad Edicom Servizi S.r.l., previo appuntamento;

-pagamento con carta di credito attraverso la procedura guidata presente nel pannello di controllo dell'utente;

-tramite  bonifico  bancario utilizzando  le seguenti  coordinate :

Beneficiario:  Edicom  Servizi s.r.l.

Banca: Banca Nuova - Filiale di Palermo n.5

IBAN:IT86V0513204603812570246729

Causale: Pagamento Cauzione/Saldo ID ASTA (indicare l'id dell'asta aggiudicata).

Si fa presente che, in caso di mancato o ritardato pagamento, si incorrerà nella decadenza dall'aggiudicazione e nella perdita della cauzione versata, che sarà incamerata a titolo di penale dalla Procedura, cui verrà rimessa dal Commissionario Edicom Servizi Sri, e nelle sanzioni previste dal Codice Civile e dal Codice di Procedura Civile in materia di Procedure Esecutive Mobiliari e Procedure  Fallimentari.

Si fa, altresì, presente che in tal caso la Procedura potrà indire un nuovo esperimento di vendita ovvero decidere di dar luogo all'aggiudicazione a favore del soggetto che abbia presentato  la migliore seconda offerta.

8 - Spedizione e ritiro dei beni

I beni aggiudicati per il quali è stato corrisposto regolarmente il saldo prezzo, se previsto, potranno essere spediti presso l'indirizzo indicato dall'utente durante la fase di registrazione o presso eventuale indirizzo indicato in fase di pagamento. In alternativa i beni potranno essere ritirati presso la sede del Commissionario o presso il luogo di custodia previo appuntamento.

N.B. Per alcuni beni per i quali le dimensioni, il peso e l'ingombro non consentono la spedizione è previsto esclusivamente il ritiro presso il luogo di custodia previo appuntamento a spese dell'aggiudicatario.

9 - Sospensione e annullamento della vendita

Le vendite potranno essere sospese e/o annullate per disposizione o ordinanza dell'Autorità Giudiziaria che ne ha stabilito l'esecuzione.

In tal caso verrà predisposta la restituzione della cauzione secondo le modalità previste nel punto 4 "Versamento  e  restituzione cauzione".

*

comunica

- inoltre, che, quanto in particolare ai beni di cui al Lotto 2, comprendente per lo più i macchinari e le attrezzature aziendali ed i prodotti, si procederà alla "vendita in blocco"  di essi, salvo autorizzazione del sottoscritto Curatore a procedere alla vendita frazionata, dopo l'insuccesso di almeno un ciclo di esperimenti di vendita in blocco,  qualora  le reazioni del mercato lascino presumere che sia poco probabile che la vendita globale abbia esito positivo;

- che al termine dei suddetti tre esperimenti di vendita con gara telematica, in caso di assenza di offerte, i beni oggetto della vendita competitiva rimasti invenduti verranno messi nuovamente in vendita con la formula "manifestazione d'interesse competitiva" ovvero con la formula "offerta libera" o "invito ad offrire e così, previa adeguata pubblicità, potranno essere alienati (a chi ne faccia libera offerta) anche a trattativa privata al migliore prezzo offerto, purchè congruo (rispetto al valore di stima o, quantomeno, alla valutazione attribuita nel corso dell'ultimo esperimento di vendita con gara telematica);

- che  le  offerte  d'acquisto  dovranno  essere  (anche  in  questo  caso)  accompagnate dal versamento di  una cauzione, pari  almeno al 10% dell'importo  offerto  (al  netto di accesson e compensi), che sarà restituita ali'offerente nel caso in cui i beni saranno aggiudicati ad altro offerente, mentre sarà imputata in conto prezzo in caso di aggiudicazione allo stesso offerente;

- che, anche in questo caso, qualora l'aggiudicatario non provveda al versamento del saldo del prezzo nel termine perentorio e, quindi, non prorogabile (in questo caso) di 15 giorni dalla data di aggiudicazione ovvero, se non contestuale, da quella della sua comunicazione, lo stesso decadrà dall'aggiudicazione e la predetta cauzione non verrà restituita, ma sarà incamerata dalla Procedura a titolo di penale, e che, in tal caso, la Procedura potrà indire una nuova vendita ovvero decidere di dar luogo all'aggiudicazione a favore del soggetto che abbia presentato la migliore seconda offerta;

- che in tal caso le suddette manifestazioni d'interesse/offerte d'acquisto saranno  irrevocabili per i soli offerenti, restando la Procedura libera di valutare ed accettare le offerte presentate e, nel caso di più offerte, di disporre direttamente l'aggiudicazione in favore di chi ha formulato l'offerta più alta, ove congrua, ovvero di indire una gara (sull'offerta più alta) tra i soli offerenti;

- che nell'ambito di detta vendita a trattativa privata, un'eventuale offerta di acquisto globale, comprendente cioè tutti i beni mobili appresi al fallimento, ancora invenduti, sebbene sarà necessario specificare la somma offerta per i beni mobili già di proprietà della società e quella offerta per i beni mobili già di proprietà del fallito, ove congrua (rispetto al complessivo valore di stima o, quantomeno, alla valutazione attribuita nel corso dell'ultimo esperimento di vendita con gara telematica), dovrà essere preferita rispetto ad offerte d'acquisto frazionate, aventi cioè ad oggetto singoli beni o gruppi di beni;

- che, quanto alla vendita del bene mobile registrato di cui al Lotto 3 (Furgone ADAM OPEL Vivaro AG F74 CA6/L trg. CT 359 XG, con km 178.291), ancora invenduto, munito sia di carta di circolazione che di certificato di proprietà, in ogni caso (sia che essa avvenga con gara telematica, sia che avvenga con trattativa privata), ferme restando anche per essa le regole stabilite per tutte le vendite:

1) tutte le imposte di legge e tutte le spese e gli oneri relativi alla predetta vendita, compresi quelli relativi alla cancellazione della trascrizione della sentenza di fallimento ed alla trascrizione del trasferimento di proprietà presso il competente PRA, sono a carico   dell'acquirente-aggiudicatario;

2) la consegna di tale bene all'acquirente-aggiudicatario verrà effettuata solo dopo l'avvenuta  trascrizione  del trasferimento  di proprietà presso  il competente  PRA e  la consegna al Curatore, anche per il tramite del Commissionario, della relativa documentazione;

3) il Giudice Delegato disporrà, ai sensi dell'art. 108, comma 2, L.F., la cancellazione di eventuali iscrizioni e trascrizioni pregiudizievoli (nella specie costituite dalla sola trascrizione della sentenza dichiarativa di fallimento, non essendo emerse altre formalità pregiudizievoli), ponendo le relative spese sempre a carico dell'acquirente­ aggiudicatario;

- che le comunicazioni ai partecipanti alla gara e, comunque, agli offerenti, nonché all'aggiudicatario verranno effettuate dal Commissionario a mezzo mail e/o posta elettronica certificata;

- che il Commissionario porrà a carico dell'acquirente-aggiudicatario i propri compensi pari all'11% del prezzo di aggiudicazione (al netto degli accessori) per la vendita dei beni mobili non registrati ed al 9% del prezzo di aggiudicazione (al netto degli accessori) per la vendita dei beni mobili registrati, oltre Iva al 22%;

- che i beni, a seguito dell'aggiudicazione, saranno consegnati all'acquirente-aggiudicatario in Vibo Valentia presso il luogo in cui essi si trovano, restando a carico del predetto gli oneri relativi all'asporto e trasporto degli stessi;

- che relativamente ad ogni condizione di vendita non indicata nel presente avviso si rinvia a quanto previsto dal regolamento e dalle condizioni generali pubblicate dal Commissionario sui suddetti portali e, comunque, a quanto concordato con gli organi della Procedura;

- che il presente avviso non costituisce offerta al pubblico ex art. 1336 e.e., né sollecitazione del pubblico risparmio;

- che il presente avviso sarà inserito sui suddetti portali ed, in quanto visionabile da ogni interessato, si darà per conosciuto da qualsiasi partecipante alla vendita;

- che gli organi della Procedura si riservano di sospendere o interrompere la presente vendita, senza obbligo di motivazione, in accordo con l'Autorità Giudiziaria;

- per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi, oltre che al Commissionario Edicom Servizi Srl ai recapiti suindicati (091-7308290 oppure 393.9159855), al Curatore Fallimentare, avv. Rosaria Deodato, con studio in Vibo Valentia, piazza Terranova, 21, tel./fax 0963 45330.

Vibo Valentia, 28 settembre 2017

Il Curatore  Fallimentare

Cauzione:

Documenti allegati

Avviso di Vendita

Stralcio Programma di Liquidazione

Modulistica

Per poter visualizzare la modulistica è necessario eseguire l’autenticazione