Non sei ancora registrato? Registrati adesso


LOTTO UNICO Stock Piastrelle

0
giorni
0
ore
0
minuti
0
secondi
(Clicca sull'immagine per ingrandirla)

Informazioni sulla gara Aggiungi ai preferiti

Tipologia asta: Gara a tempo
Prezzo base € 192.871,21
Prezzo base con oneri: € 192.871,21 + € 55.373,33
Cauzione: 10% del prezzo offerto
Offerta minima: 144.653,41
Scheda pubblicata il: 09/09/2019 10:06
Inizio iscrizione: 21/10/2019 12:00:00
Inizio gara: 21/10/2019 12:00:00
Termine gara: 05/11/2019 12:00:00
Termine iscrizione
accredito bonifico entro: 05/11/2019 11:00:00
con Carta di credito: 05/11/2019 12:00:00
Rilancio minimo: € 1.000,00
Stato dell'asta: Da avviare
Codice Asta: 374988
Etichetta: 1-PF-F924-46-2016-1-24
Spese di spedizione: Ritiro del bene in loco oppure da concordare.
Metodi di pagamento: Bonifico, C. Credito,

Tribunale: Nola

Procedura nr: 46/2016

Tipo: Procedura Fallimentare

Lotto nr: Lotto 1

Giudice: Dott.ssa Rosa Paduano


  • Aste a Tempo

Gara a tempo Da avviare


informazioni dettaglio oneri:


- IVA: € 42.431,67 (22 % sul del prezzo di aggiudicazione)
- Compensi di vendita: € 10.607,92 (5.5 % del prezzo di aggiudicazione)
- IVA su compensi di vendita: € 2.333,74 (22 % sul totale dei compensi di vendita)
*Salvo ulteriori specifiche presenti all'interno del bando o nella descrizione del bene

Descrizione

AVVISO DI VENDITA BENI MOBILI E BENI MOBILI

Il Sottoscritti Avv. Sabatino Madonna e Dott. Francesco Giordano, Curatori del fallimento con Studio in, visto il provvedimento del G.D. Dott.ssa Rosa Paduano di autorizzazione a procedere alla vendita telematica dei beni di seguito indicati del 3.09.2019, visti gli arti. 107 e 108 L.F., vista la modifica al programma di liquidazione approvata.

RENDE NOTO

che a partire dalle ore 12,00 del 21 OTTOBRE 2019 al 5 NOVEMBRE 2019, ore 12,00 è indetta la vendita telematica dei lotti di beni di seguito elencati mediante il commissionario abilitato Edicom Servizi S.r.l. sui siti web www.doauction.com e www.astemobili.it.

LOTTO UNICO Stock Piastrelle € 144.653,40


Prezzo base d'asta LOTTO UNICO: € 144.653,40 (Già ridotto del 25%) oltre imposte e spese accessorie - rilanci minimi pari ad euro 1.000,00 sul Lotto Unico e di euro 100,00 sui singoli beni ricompresi nel Lotto Unico.

Per maggiori dettagli consultare la perizia e le foto presenti nella sezione allegati.

I PREZZI SONO TUTTI IVA ESCLUSA 

AVVISA ALTRESI’

- Che la vendita avviene in forma competitiva e telematica alle condizioni indicate e/o riportate nel presente avviso;

- Che al fine di tutelare i maggiori interessi della procedura, il curatore aggiudicherà in via preferenziale le offerte di chi offrirà sul LOTTO UNICO in asta, anche in presenza di offerte sui singoli LOTTI.

- Qualsiasi informazione relativa ai beni in vendita, alle caratteristiche ed al prezzo, nonché alle modalità di partecipazione, potrà essere attinta sul sito www.astemobili.it. Grava su ciascun interessato l’onere di prendere preventiva visione della documentazione inerente i beni mobili da acquistare:

- La vendita avviene nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano i beni mobili sopra descritti e non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o per mancanza di qualità, sicchè, a richiesta dell’aggiudicatario, non potrà essere risolta per alcun motivo né potrà essere formulata alcuna richiesta di risarcimento, indennità o restituzione del prezzo. Tutte le spese inerente il trasferimento, gli oneri fiscali e non, si intendono poste a carico dell’acquirente. L’aggiudicatario dovrà adeguare i beni ai requisiti di cui alle norme in materia di sicurezza, igienico sanitario, bonifica e ad ogni altra norma vigente. In nessun caso l’aggiudicatario potrà pretendere il risarcimento dei danni subiti, indennità, restituzioni del prezzo pagato ed il rimborso delle spese, anche con riferimento ad eventuale mancato o ritardato rilascio dell’autorizzazione.

- La registrazione e la successiva partecipazione alla vendita telematica: 1) è preclusa alla parte fallita, ed ai minori di anni 18. Fornire false generalità comporterà la decadenza dall’aggiudicazione; 2) necessità di indirizzo di posta elettronica valido, poiché, tutte le comunicazioni circa gli sviluppi ed esiti della vendita telematica, i rilanci effettuati e le aggiudicazioni dei beni, avverranno tramite posta elettronica; 3) non consente la cessione a terzi delle credenziali di accesso essendo quest’ultime estremamente personali e riservate; 4) presuppone l’accettazione espressa delle condizioni di partecipazione alla gara telematica fissate dal codice civile e da quello di procedura civile in materia di procedure esecutive mobiliari e nella legge fallimentare, la cui violazione consentirà al gestore, di intesa con il curatore, di non attivare ovvero sospendere o disattivare i profili che non dovessero rispettare i principi richiamati e indicati nel presente avviso e nel programma di liquidazione; 

- L’offerta irrevocabile d’acquisto deve essere formulata tramite internet con le modalità indicate sul sito. Si potrà partecipare telematicamente alla vendita per il tramite del portale web www.astemobili.it, mediante formulazione di offerta irrevocabile d’acquisto e versamento della cauzione pari al 10% del prezzo base d’asta, con possibilità di rilancio fra gli offerenti entro il termine di fine della gara. Chi è interessato a formulare validamente l’offerta irrevocabile di acquisto dovrà procedere alla registrazione gratuita sul sito www.astemobili.it, su cui poi saranno pubblicati tutti i singoli lotti in vendita, repertorio fotografico, ed avviso di vendita, accettando espressamente le condizioni generali nonché le condizioni ed i termini prescritti nell’ordinanza e/o nel bando di vendita di ogni singola asta. Al momento della registrazione, a ciascun utente, viene richiesto di scegliere un nome utente ed una password, che costituiranno le credenziali con cui potrà accedere al sito e partecipare alle aste; Le offerte di acquisto dei lotti in asta, dovranno essere formulate dall’utente registrato ed abilitato, nell’ambito della scheda del lotto d’interesse, nei termini e secondo le modalità prescritti nell’ordinanza e/o nel bando di vendita dell’asta di riferimento. Le offerte formulate saranno, in ogni caso, sottoposte alla preventiva veri-fica sulla corrispondenza delle stesse ai prezzi ed alle modalità di rilancio prescritte nell’ordinanza e/o nel bando di vendita dell’asta di riferimento. Il gestore del portale si riserva, pertanto, la possibilità di annullare l’offerta inefficace, in quanto non conforme alle condizioni, alle modalità ed ai termini prescritti nell’ordinanza e/o nel bando di vendita dell’asta d’interesse. Il partecipante all'asta regolarmente registrato che intende agire in rappresentanza di terzi dovrà essere obbligatoriamente dotato di procura (anche non notarile), riportante tutti i riferimenti della società nonché del bene in vendita per il quale intende procedere. Detta procura dovrà essere firmata in chiaro e per esteso e potrà essere recapitata presso la sede di Edicom Servizi S.r.l. - Via Marchese di Villabianca n°21, 90143 Palermo, in orario di ufficio, oppure inviata a mezzo raccomandata a/r o via fax (091 6261372) già al momento dell’apertura dell’asta telematica e comunque prima del termine di ogni singolo esperimento di vendita. Farà fede ai fini della regolarità la data di consegna o di ricezione del fax. In caso di procura da parte di persona fisica la stessa dovrà essere corredata da copia fotostatica di C.I. (in corso di validità) e Codice Fiscale sia del delegato che del delegante. In caso di procura da parte di persona giuridica la stessa dovrà essere corredata da copia fotostatica di C.I. (in corso di validità) e Codice Fiscale, sia del delegato che del delegante oltre ad originale o copia fotostatica di visura camerale (in corso di validità) della società delegante. Il delegato partecipante all'asta è comunque responsabile in solido con il delegante per qualsivoglia inottemperanza procedurale e nello specifico per il mancato saldo entro i termini indicati. In ogni caso non verranno accettate partecipazioni con deleghe generiche "per persona da nominare"; L’offerta perde efficacia quando è superata da successiva offerta per un prezzo maggiore effettuata con le stesse modalità. Ogni offerta sarà ritenuta valida ed efficace solo previo versamento di una cauzione pari al 10% del prezzo offerto da versarsi in base alle istruzioni fomite dal sistema durante la procedura guidata di iscrizione alla gara. Terminata la gara verrà dichiarato aggiudicatario provvisorio colui che avrà presentato la migliore offerta valida entro il termine di fine gara. Il pagamento del saldo di aggiudicazione dovrà essere effettuato dal vincitore della gara entro e non oltre al termine indicato nel provvedimento di aggiudicazione definitivo emesso dagli organi della procedura e comunicato direttamente all’aggiudicatario dalla curatela. In ogni caso, il termine per il saldo del prezzo non potrà eccedere i 10 giorni per i beni mobili; in mancanza, l'aggiudicatario sarà dichiarato decaduto e sarà pronunciata la perdita della cauzione versata a titolo di multa. Il commissionario, in questo caso, provvederà a trasferire le somme incamerate sul conto intestato alla procedura concorsuale trattenendo dal totale i propri onorari di vendita.

- Degli esiti della procedura, il commissionario trasmetterà apposita relazione alla Curatela affinché la stessa informi il Giudice Delegato ed il comitato dei creditori e successivamente depositando in cancelleria la relativa documentazione.

- Il Giudice delegato, ricorrendo i presupposti previsti dal primo comma dell’art. 108 l.f., secondo le modalità indicate nella citata norma, potrà sospendere le operazioni di vendita o impedire il perfezionamento della stessa.

- Il curatore procederà alla vendita dei beni in lotti, previo incasso dell’intero prezzo e degli accessori di legge a favore di chi, al termine della gara risulterà avere effettuato l’offerta maggiore rispetto alla base d’asta. In caso di gara con unico offerente l’aggiudicazione con riserva resterà sospesa anche al fine di consentire l’esercizio del potere di sospensione ex artt. 107 e 108 l.f..

- I beni saranno consegnati dal Curatore all’acquirente soltanto dopo l’avvenuto integrale pagamento del prezzo e degli accessori (quali oneri fiscali).

- In caso di pagamento non integrale o di mancato pagamento, la cauzione sarà acquisita dal Curatore che ne assicurerà il tempestivo deposito sul conto intestato alla procedura fallimentare. I beni, previa declaratoria di decadenza dell’aggiudicatario, saranno così rimessi in vendita alle medesime condizioni indicate;

- L’aggiudicatario deve provvedere, a proprie spese e di concerto con il curatore: 1) al ritiro del compendio aggiudicato entro 30 giorni dal completamento delle operazioni di aggiudicazione; 2) al compimento delle formalità di registrazione e di quelle relative al trasferimento della proprietà  

- Per quanto non è espressamente previsto e/o riportato nel presente atto si applicano e/o valgono le condizioni riportate nelle vigenti disposizioni di legge.

L'avviso di vendita ed il repertorio fotografico, saranno pubblicati e visionabili oltre che sul portale www.doauction.com e www.astemobili.it dove verrà espletata la gara telematica, anche sugli altri portali facenti parte del network gruppo Edicom regolarmente iscritti nell’elenco ministeriale www. Asteannunci.it, www.canaleaste.it, www.asteavvisi.it, www.tribunale.lnola.giustizia.it, www.rivistaastegiudiziarie.it.Inoltre l’avviso verrà pubblicato sui social network, Facebook, Google, Twitter.

Per ogni condizione di vendita non espressamente indicata nel presente avviso si rinvia al regolamento e alle condizioni generali indicate sul portale wvvw.doauction.com e www.astemobili.it;

Per l'attività di vendita non sono previste spese a carico della procedura; Edicom Servizi applicherà una commissione in percentuale sul prezzo dei beni venduti e tale compenso sarà posto a carico dell’acquirente aggiudicatario.

Per maggiori informazioni e richiesta visone dei beni, contattare i Curatori Fallimentari: Avv. Sabatino Madonna con studio in Via Pezzella n.24 - 81055 - Santa Maria C.V. (CE) - Tel. 0823/589161 - Fax. 0823/842244 e Dott. Francesco Giordano con studio in Via Bosco 28 - (80049) Somma Vesuviana (NA) - 0818997307/ 0818933571 – PEC: nlf462016@procedurepec.it​ 

Il Curatori

Santa Maria C.V.  6 Settembre 2019

AVVISO DI VENDITA BENI MOBILI E BENI MOBILI

Il Sottoscritti Avv. Sabatino Madonna e Dott. Francesco Giordano, Curatori del fallimento con Studio in, visto il provvedimento del G.D. Dott.ssa Rosa Paduano di autorizzazione a procedere alla vendita telematica dei beni di seguito indicati del 3.09.2019, visti gli arti. 107 e 108 L.F., vista la modifica al programma di liquidazione approvata.

RENDE NOTO

che a partire dalle ore 12,00 del 21 OTTOBRE 2019 al 5 NOVEMBRE 2019, ore 12,00 è indetta la vendita telematica dei lotti di beni di seguito elencati mediante il commissionario abilitato Edicom Servizi S.r.l. sui siti web www.doauction.com e www.astemobili.it.

LOTTO UNICO Stock Piastrelle € 144.653,40


Prezzo base d'asta LOTTO UNICO: € 144.653,40 (Già ridotto del 25%) oltre imposte e spese accessorie - rilanci minimi pari ad euro 1.000,00 sul Lotto Unico e di euro 100,00 sui singoli beni ricompresi nel Lotto Unico.

Per maggiori dettagli consultare la perizia e le foto presenti nella sezione allegati.

I PREZZI SONO TUTTI IVA ESCLUSA 

AVVISA ALTRESI’

- Che la vendita avviene in forma competitiva e telematica alle condizioni indicate e/o riportate nel presente avviso;

- Che al fine di tutelare i maggiori interessi della procedura, il curatore aggiudicherà in via preferenziale le offerte di chi offrirà sul LOTTO UNICO in asta, anche in presenza di offerte sui singoli LOTTI.

- Qualsiasi informazione relativa ai beni in vendita, alle caratteristiche ed al prezzo, nonché alle modalità di partecipazione, potrà essere attinta sul sito www.astemobili.it. Grava su ciascun interessato l’onere di prendere preventiva visione della documentazione inerente i beni mobili da acquistare:

- La vendita avviene nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano i beni mobili sopra descritti e non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o per mancanza di qualità, sicchè, a richiesta dell’aggiudicatario, non potrà essere risolta per alcun motivo né potrà essere formulata alcuna richiesta di risarcimento, indennità o restituzione del prezzo. Tutte le spese inerente il trasferimento, gli oneri fiscali e non, si intendono poste a carico dell’acquirente. L’aggiudicatario dovrà adeguare i beni ai requisiti di cui alle norme in materia di sicurezza, igienico sanitario, bonifica e ad ogni altra norma vigente. In nessun caso l’aggiudicatario potrà pretendere il risarcimento dei danni subiti, indennità, restituzioni del prezzo pagato ed il rimborso delle spese, anche con riferimento ad eventuale mancato o ritardato rilascio dell’autorizzazione.

- La registrazione e la successiva partecipazione alla vendita telematica: 1) è preclusa alla parte fallita, ed ai minori di anni 18. Fornire false generalità comporterà la decadenza dall’aggiudicazione; 2) necessità di indirizzo di posta elettronica valido, poiché, tutte le comunicazioni circa gli sviluppi ed esiti della vendita telematica, i rilanci effettuati e le aggiudicazioni dei beni, avverranno tramite posta elettronica; 3) non consente la cessione a terzi delle credenziali di accesso essendo quest’ultime estremamente personali e riservate; 4) presuppone l’accettazione espressa delle condizioni di partecipazione alla gara telematica fissate dal codice civile e da quello di procedura civile in materia di procedure esecutive mobiliari e nella legge fallimentare, la cui violazione consentirà al gestore, di intesa con il curatore, di non attivare ovvero sospendere o disattivare i profili che non dovessero rispettare i principi richiamati e indicati nel presente avviso e nel programma di liquidazione; 

- L’offerta irrevocabile d’acquisto deve essere formulata tramite internet con le modalità indicate sul sito. Si potrà partecipare telematicamente alla vendita per il tramite del portale web www.astemobili.it, mediante formulazione di offerta irrevocabile d’acquisto e versamento della cauzione pari al 10% del prezzo base d’asta, con possibilità di rilancio fra gli offerenti entro il termine di fine della gara. Chi è interessato a formulare validamente l’offerta irrevocabile di acquisto dovrà procedere alla registrazione gratuita sul sito www.astemobili.it, su cui poi saranno pubblicati tutti i singoli lotti in vendita, repertorio fotografico, ed avviso di vendita, accettando espressamente le condizioni generali nonché le condizioni ed i termini prescritti nell’ordinanza e/o nel bando di vendita di ogni singola asta. Al momento della registrazione, a ciascun utente, viene richiesto di scegliere un nome utente ed una password, che costituiranno le credenziali con cui potrà accedere al sito e partecipare alle aste; Le offerte di acquisto dei lotti in asta, dovranno essere formulate dall’utente registrato ed abilitato, nell’ambito della scheda del lotto d’interesse, nei termini e secondo le modalità prescritti nell’ordinanza e/o nel bando di vendita dell’asta di riferimento. Le offerte formulate saranno, in ogni caso, sottoposte alla preventiva veri-fica sulla corrispondenza delle stesse ai prezzi ed alle modalità di rilancio prescritte nell’ordinanza e/o nel bando di vendita dell’asta di riferimento. Il gestore del portale si riserva, pertanto, la possibilità di annullare l’offerta inefficace, in quanto non conforme alle condizioni, alle modalità ed ai termini prescritti nell’ordinanza e/o nel bando di vendita dell’asta d’interesse. Il partecipante all'asta regolarmente registrato che intende agire in rappresentanza di terzi dovrà essere obbligatoriamente dotato di procura (anche non notarile), riportante tutti i riferimenti della società nonché del bene in vendita per il quale intende procedere. Detta procura dovrà essere firmata in chiaro e per esteso e potrà essere recapitata presso la sede di Edicom Servizi S.r.l. - Via Marchese di Villabianca n°21, 90143 Palermo, in orario di ufficio, oppure inviata a mezzo raccomandata a/r o via fax (091 6261372) già al momento dell’apertura dell’asta telematica e comunque prima del termine di ogni singolo esperimento di vendita. Farà fede ai fini della regolarità la data di consegna o di ricezione del fax. In caso di procura da parte di persona fisica la stessa dovrà essere corredata da copia fotostatica di C.I. (in corso di validità) e Codice Fiscale sia del delegato che del delegante. In caso di procura da parte di persona giuridica la stessa dovrà essere corredata da copia fotostatica di C.I. (in corso di validità) e Codice Fiscale, sia del delegato che del delegante oltre ad originale o copia fotostatica di visura camerale (in corso di validità) della società delegante. Il delegato partecipante all'asta è comunque responsabile in solido con il delegante per qualsivoglia inottemperanza procedurale e nello specifico per il mancato saldo entro i termini indicati. In ogni caso non verranno accettate partecipazioni con deleghe generiche "per persona da nominare"; L’offerta perde efficacia quando è superata da successiva offerta per un prezzo maggiore effettuata con le stesse modalità. Ogni offerta sarà ritenuta valida ed efficace solo previo versamento di una cauzione pari al 10% del prezzo offerto da versarsi in base alle istruzioni fomite dal sistema durante la procedura guidata di iscrizione alla gara. Terminata la gara verrà dichiarato aggiudicatario provvisorio colui che avrà presentato la migliore offerta valida entro il termine di fine gara. Il pagamento del saldo di aggiudicazione dovrà essere effettuato dal vincitore della gara entro e non oltre al termine indicato nel provvedimento di aggiudicazione definitivo emesso dagli organi della procedura e comunicato direttamente all’aggiudicatario dalla curatela. In ogni caso, il termine per il saldo del prezzo non potrà eccedere i 10 giorni per i beni mobili; in mancanza, l'aggiudicatario sarà dichiarato decaduto e sarà pronunciata la perdita della cauzione versata a titolo di multa. Il commissionario, in questo caso, provvederà a trasferire le somme incamerate sul conto intestato alla procedura concorsuale trattenendo dal totale i propri onorari di vendita.

- Degli esiti della procedura, il commissionario trasmetterà apposita relazione alla Curatela affinché la stessa informi il Giudice Delegato ed il comitato dei creditori e successivamente depositando in cancelleria la relativa documentazione.

- Il Giudice delegato, ricorrendo i presupposti previsti dal primo comma dell’art. 108 l.f., secondo le modalità indicate nella citata norma, potrà sospendere le operazioni di vendita o impedire il perfezionamento della stessa.

- Il curatore procederà alla vendita dei beni in lotti, previo incasso dell’intero prezzo e degli accessori di legge a favore di chi, al termine della gara risulterà avere effettuato l’offerta maggiore rispetto alla base d’asta. In caso di gara con unico offerente l’aggiudicazione con riserva resterà sospesa anche al fine di consentire l’esercizio del potere di sospensione ex artt. 107 e 108 l.f..

- I beni saranno consegnati dal Curatore all’acquirente soltanto dopo l’avvenuto integrale pagamento del prezzo e degli accessori (quali oneri fiscali).

- In caso di pagamento non integrale o di mancato pagamento, la cauzione sarà acquisita dal Curatore che ne assicurerà il tempestivo deposito sul conto intestato alla procedura fallimentare. I beni, previa declaratoria di decadenza dell’aggiudicatario, saranno così rimessi in vendita alle medesime condizioni indicate;

- L’aggiudicatario deve provvedere, a proprie spese e di concerto con il curatore: 1) al ritiro del compendio aggiudicato entro 30 giorni dal completamento delle operazioni di aggiudicazione; 2) al compimento delle formalità di registrazione e di quelle relative al trasferimento della proprietà  

- Per quanto non è espressamente previsto e/o riportato nel presente atto si applicano e/o valgono le condizioni riportate nelle vigenti disposizioni di legge.

L'avviso di vendita ed il repertorio fotografico, saranno pubblicati e visionabili oltre che sul portale www.doauction.com e www.astemobili.it dove verrà espletata la gara telematica, anche sugli altri portali facenti parte del network gruppo Edicom regolarmente iscritti nell’elenco ministeriale www. Asteannunci.it, www.canaleaste.it, www.asteavvisi.it, www.tribunale.lnola.giustizia.it, www.rivistaastegiudiziarie.it.Inoltre l’avviso verrà pubblicato sui social network, Facebook, Google, Twitter.

Per ogni condizione di vendita non espressamente indicata nel presente avviso si rinvia al regolamento e alle condizioni generali indicate sul portale wvvw.doauction.com e www.astemobili.it;

Per l'attività di vendita non sono previste spese a carico della procedura; Edicom Servizi applicherà una commissione in percentuale sul prezzo dei beni venduti e tale compenso sarà posto a carico dell’acquirente aggiudicatario.

Per maggiori informazioni e richiesta visone dei beni, contattare i Curatori Fallimentari: Avv. Sabatino Madonna con studio in Via Pezzella n.24 - 81055 - Santa Maria C.V. (CE) - Tel. 0823/589161 - Fax. 0823/842244 e Dott. Francesco Giordano con studio in Via Bosco 28 - (80049) Somma Vesuviana (NA) - 0818997307/ 0818933571 – PEC: nlf462016@procedurepec.it​ 

Il Curatori

Santa Maria C.V.  6 Settembre 2019

Per  maggiori  informazioni  e  richiesta  visone  dei  beni,  contattare i Curatori Fallimentari:  Avv. Sabatino Madonna con studio in Via Pezzella n.24 - 81055 - Santa Maria C.V. (CE) - Tel. 0823/589161 - Fax. 0823/842244 e Dott. Francesco Giordano con studio in Via Bosco 28 - (80049) Somma Vesuviana (NA) -  0818997307 / 0818933571 – PEC: nlf462016@procedurepec.it​ 

Condizioni di vendita:

1) vendita con modalità asincrona ex art.25 DM 32/2015, ovvero con rilanci da effettuarsi in un lasso di tempo predeterminato e senza la simultanea connessione del referente della procedura, con prezzo base d’asta pari al valore di stima indicato nell’elaborato peritale a firma dell’Ing. Rossetti ribassato del 25%;

2) invito ad offrire secondo i dettami del suddetto art.25 DM 32/2015, con indicazione di una cauzione nella misura del 10% del prezzo offerto, che non potrà essere inferiore al prezzo di stima;

3) rilanci non inferiori al 2% del prezzo base d’asta;

4) durata della gara di giorni 15 ;

5) l’avviso che il bene sarà venduto a colui che al termine della gara telematica avrà effettuato per primo l’offerta irrevocabile maggiore e versato il relativo prezzo, ovvero, in caso di inadempienza di questi, incamerata la relativa cauzione, al concorrente che immediatamente lo segue tra i partecipanti e che avrà versato il prezzo da lui offerto e così via, purchè il prezzo finale di aggiudicazione sia pari o superiore al prezzo base d’asta;

6) l’avviso che L’aggiudicatario dovrà versare il residuo prezzo, costituito dal prezzo di aggiudicazione al netto della cauzione versata, oltre all’iva dovuta per legge ed ai diritti d’asta, mediante carta di credito o bonifico bancario, con le modalità da Voi indicate, entro 10 giorni lavorativi dalla comunicazione di aggiudicazione.

In caso di mancato pagamento del residuo prezzo come sopra definito, il fallimento tratterrà la somma anticipatamente versata a titolo di risarcimento per la mancata vendita;

7) L’avviso che l’offerta irrevocabile d’acquisto che venga superata da altra maggiore, manterrà la sua efficacia sino al termine della gara telematica e la relativa cauzione verrà quindi restituita, con le modalità da Voi indicate, nelle 48 ore lavorative successive alla verifica del regolare versamento del prezzo di acquisto da parte dell’aggiudicatario;

8)  L’avviso che l’aggiudicatario deve provvedere a sua cura e spese al ritiro dei beni nel luogo di custodia ed al rimborso di tutte le somme sostenute dal fallimento per la custodia dei beni, oltre alle commissioni d’asta e, nel caso di beni mobili registrati, al pagamento degli oneri di trasferimento e di cancellazione delle formalità pregiudizievoli;

9) l’avviso che la  vendita  avverrà  senza  garanzia  di  vizi,  evizione  e mancanza  di qualità  dei  beni, sicché l'alienazione degli stessi  sarà nello stato di  fatto  e di  diritto  in cui  i  beni si trovano  all'atto  del  trasferimento.

In  nessun  caso -  di  vizi,  evizione,  mancanza di  qualità,  non  corretto  funzionamento  o altro  -  il  compratore  potrà  pretendere dalla  procedura  il  risarcimento dei danni  subiti,  la  restituzione del  prezzo  pagato, il rimborso delle  spese;

10) la precisazione che l’avviso non costituisce  offerta al  pubblico ex art.  1336 c.c., né sollecitazione del pubblico risparmio ai sensi delle  leggi  vigenti;

11) la precisazione che resta  ferma  la  facoltà,  a favore della procedura, di adottare provvedimenti  di sospensione  della vendita  quali  ad  esempio quelli  dì  cui  agli artt. 107 n.4 e 108  L.F..

Il Curatore

Avv. Sabatino Madonna
Via Pezzella n.24
81055 S.Maria C.V.(CE)
Tel.0823/589161 Fax 0823/842244

Cauzione:

Documenti allegati

Elenco Beni

Peizia

Condizioni generali di vendita

3° Avviso di vendita

Modulistica

Per poter visualizzare la modulistica è necessario eseguire l’autenticazione