Non sei ancora registrato? Registrati adesso


Stock di mezzi d'opera e da cantiere

(Clicca sull'immagine per ingrandirla)

Informazioni sulla gara Aggiungi ai preferiti

Tipologia asta: Gara a tempo
Prezzo base € 259.870,00
Prezzo base con oneri: € 259.870,00 + € 79.364,30
Cauzione: 10% del prezzo offerto
Offerta attuale: Nessuna offerta
Numero offerte: 0 offerte
Prolungamento Asta: 3 minuti
Scheda pubblicata il: 27/04/2018 09:07
Inizio iscrizione: 07/05/2018 12:00:00
Inizio gara: 07/05/2018 12:00:00
Termine gara: 08/06/2018 12:00:00
Termine iscrizione
con Bonifico: 05/06/2018 17:00:00
con Carta di credito: 08/06/2018 11:00:00
Rilancio minimo: € 5.197,40
Stato dell'asta: Chiusa
Codice Asta: 339695
Etichetta: 1-SG-H224-34-2014-UN-1
Spese di spedizione: Ritiro del bene in loco oppure da concordare.
Metodi di pagamento: Bonifico, C. Credito,

Metodi di pagamento:
Bonifico, C. Credito,

  • Bonifico
  • Carta di credito

Tribunale: Reggio Calabria

Procedura nr: 34/2014

Tipo: Sequestro Giudiziario

Lotto nr: Lotto Unico

Giudice: Bellini Vincenza


Gara a tempo Chiusa


informazioni dettaglio oneri:


- IVA: € 57.171,40 (22 % sul del prezzo di aggiudicazione)
- Compensi di vendita: € 18.190,90 (7 % del prezzo di aggiudicazione)
- IVA su compensi di vendita: € 4.002,00 (22 % sul totale dei compensi di vendita)
*Salvo ulteriori specifiche presenti all'interno del bando o nella descrizione del bene

Descrizione

Stock di mezzi d'opera e da cantiere composto da:

  1. Trattore stradale Iveco Magirus Eurotech 440 E 42 T, immatricolazione 02/1999; cilindrata 13798 cc. Al trattore è annesso carrellone pianale doppio marca CTB, immatricolazione 01/2003; lunghezza 13,70 mt; larghezza 2,55 mt; portata: 28.000 kg.
  2. Autocarro marca Iveco Fiat 35, immatricolazione 1991; cilindrata 2500 cc; cassone con gru applicata sul telaio dietro la cabina.
  3. Cisterna spruzzatrice di bitume mod. SP/E 30/10, costruttore "Impianti Gutherm", anno di costruzione 2010, installata su mezzo Iveco Eurocargo.
  4. Gru con piattaforma portapersone a torre telescopica, marca Manitou MRT 2150 turbo, periodo di immatricolazione 10/2009.
  5. Betonpompa marca MAN, immatricolazione 09/2008, con gruppo di betonaggio e pompa Cifa mod. MK28.
  6. Betoniera marca Mercedes Actros, immatricolazione 10/2008.
  7. Autocisterna marca Scania per il trasporto di merci non pericolose non commestibili, immatricolazione 1986, cilindrata 14.190 cc.
  8. Semirimorchio cisterna, marca Omep per trasporto di oli minerali e carburanti, anno di produzione 1986, capacità 19.880 litri.
  9. Carrello elevatore Caterpillar V80D, ore lavoro 4.538.
  10. Vibrofinitrice Caterpillar AP600, immatricolazione 10/2009.
  11. Scarificatrice Caterpillar PM102, immatricolazione 08/2007.
  12. Autovettura Wolkswagen Golf, anno di immatricolazione 10/2012; cilindrata 1968 cc; potenza 103 kw; alimentazione diesel, chilometri non rilevati.
  13. Pala gommata Fiat Kobelco W170, periodo di immatricolazione 04/2003

Nella sezione "Documenti allegati" è possibile visionale le foto dettagliate dei beni che compongono il lotto.

 

AVVISI E NOTE

I beni vengono venduti come visti e piaciuti senza pertanto alcuna garanzia sulla loro funzionalità o possibilità di recesso da parte dell’acquirente insoddisfatto: pertanto la visione del lotto è fortemente raccomandata, al fine di verificare la reale condizione dei beni in asta.

Il Commissionario e l’Amministrazione Giudiziaria non sono responsabili della mancata o parziale corrispondenza delle descrizioni dei lotti presenti in asta e pertanto si declina ogni responsabilità per eventuali errori, omissioni ed imprecisioni nelle foto, nelle descrizioni, nelle quantità ed in ogni altro dettaglio indicato nel lotto.

Ai fine della aggiudicazione definitiva è richiesta la presentazione del certificato dei carichi pendenti e del casellario giudiziale, nonché della certificazione antimafia o della semplice autocertificazione qualora sufficiente.

Nel partecipare alla gara l’offerente accetta le suddette condizioni e solleva il Commissionario e l’Amministrazione Giudiziaria da ogni garanzia o pretesa di terzi. 

Eventuali possibilità di spedizione o di ritiro tramite propri delegati dei lotti acquistati dovranno essere eventualmente concordate con l’Amministrazione Giudiziaria.

Tutti gli oneri successivi alla vendita sono a carico dell'aggiudicatario (spese per eventuale passaggio di proprietà, cancellazione gravami e iscrizioni, cancellazione trascrizione sentenza di sequestro, trasporto ed eventuale smontaggio, ecc.).

Tutte le vendite effettuate tramite lo svolgimento delle aste su www.astemobili.it e www.doautcion.com sono soggette alle prescrizioni del codice civile relative alle vendite forzate. 

Si ricorda infine che il saldo prezzo deve essere corrisposto entro e non oltre il 10° giorno dalla data di aggiudicazione dell'asta, pena la decadenza dall'aggiudicazione e perdita della cauzione versata.

 

Stock di mezzi d'opera e da cantiere composto da:

  1. Trattore stradale Iveco Magirus Eurotech 440 E 42 T, immatricolazione 02/1999; cilindrata 13798 cc. Al trattore è annesso carrellone pianale doppio marca CTB, immatricolazione 01/2003; lunghezza 13,70 mt; larghezza 2,55 mt; portata: 28.000 kg.
  2. Autocarro marca Iveco Fiat 35, immatricolazione 1991; cilindrata 2500 cc; cassone con gru applicata sul telaio dietro la cabina.
  3. Cisterna spruzzatrice di bitume mod. SP/E 30/10, costruttore "Impianti Gutherm", anno di costruzione 2010, installata su mezzo Iveco Eurocargo.
  4. Gru con piattaforma portapersone a torre telescopica, marca Manitou MRT 2150 turbo, periodo di immatricolazione 10/2009.
  5. Betonpompa marca MAN, immatricolazione 09/2008, con gruppo di betonaggio e pompa Cifa mod. MK28.
  6. Betoniera marca Mercedes Actros, immatricolazione 10/2008.
  7. Autocisterna marca Scania per il trasporto di merci non pericolose non commestibili, immatricolazione 1986, cilindrata 14.190 cc.
  8. Semirimorchio cisterna, marca Omep per trasporto di oli minerali e carburanti, anno di produzione 1986, capacità 19.880 litri.
  9. Carrello elevatore Caterpillar V80D, ore lavoro 4.538.
  10. Vibrofinitrice Caterpillar AP600, immatricolazione 10/2009.
  11. Scarificatrice Caterpillar PM102, immatricolazione 08/2007.
  12. Autovettura Wolkswagen Golf, anno di immatricolazione 10/2012; cilindrata 1968 cc; potenza 103 kw; alimentazione diesel, chilometri non rilevati.
  13. Pala gommata Fiat Kobelco W170, periodo di immatricolazione 04/2003

Nella sezione "Documenti allegati" è possibile visionale le foto dettagliate dei beni che compongono il lotto.

 

AVVISI E NOTE

I beni vengono venduti come visti e piaciuti senza pertanto alcuna garanzia sulla loro funzionalità o possibilità di recesso da parte dell’acquirente insoddisfatto: pertanto la visione del lotto è fortemente raccomandata, al fine di verificare la reale condizione dei beni in asta.

Il Commissionario e l’Amministrazione Giudiziaria non sono responsabili della mancata o parziale corrispondenza delle descrizioni dei lotti presenti in asta e pertanto si declina ogni responsabilità per eventuali errori, omissioni ed imprecisioni nelle foto, nelle descrizioni, nelle quantità ed in ogni altro dettaglio indicato nel lotto.

Ai fine della aggiudicazione definitiva è richiesta la presentazione del certificato dei carichi pendenti e del casellario giudiziale, nonché della certificazione antimafia o della semplice autocertificazione qualora sufficiente.

Nel partecipare alla gara l’offerente accetta le suddette condizioni e solleva il Commissionario e l’Amministrazione Giudiziaria da ogni garanzia o pretesa di terzi. 

Eventuali possibilità di spedizione o di ritiro tramite propri delegati dei lotti acquistati dovranno essere eventualmente concordate con l’Amministrazione Giudiziaria.

Tutti gli oneri successivi alla vendita sono a carico dell'aggiudicatario (spese per eventuale passaggio di proprietà, cancellazione gravami e iscrizioni, cancellazione trascrizione sentenza di sequestro, trasporto ed eventuale smontaggio, ecc.).

Tutte le vendite effettuate tramite lo svolgimento delle aste su www.astemobili.it e www.doautcion.com sono soggette alle prescrizioni del codice civile relative alle vendite forzate. 

Si ricorda infine che il saldo prezzo deve essere corrisposto entro e non oltre il 10° giorno dalla data di aggiudicazione dell'asta, pena la decadenza dall'aggiudicazione e perdita della cauzione versata.

 

 I beni si trovano ad Antonimina (RC). Per informazioni ulteriori e/o per visionare i beni è possibile contattare il liquidatore, dott.ssa Grazia Maria Fiumanò (tel. 0965/892645 - cell. 335/8352892 - studiofiumanorigoli@libero.it)

Edicom Servizi S.r.l. svolge l’attività di Commissionario Giudiziario su tutto il territorio nazionale.

Attraverso il potale vengono venduti tramite Asta Online a tempo,  beni mobili, singoli ed in stock, di vario genere provenienti da Esecuzioni Mobiliari, Procedure Fallimentari e Sequestri Giudiziari.

  • Regolamento della vendita
  • Registrazione
  • Iscrizione alla vendita
  • Versamento e restituzione cauzione
  • Asta con prolungamento
  • Aggiudicazione e saldo prezzo
  • Metodi di pagamento
  • Spedizione e ritiro dei beni
  • Sospensione e annullamento della vendita

1 - Regolamento della vendita

Gli articoli ed i beni in vendita sono visionabili presso i luoghi di custodia, su appuntamento, o attraverso gli allegati fotografici presenti sul portale.

Gli articoli vengono venduti e consegnati come "visti e piaciuti" ovvero nello stato di fatto e di diritto in cui i beni si trovano nel momento della vendita.

La vendita non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o per mancanza di qualità, né potrà essere risolta per alcun motivo.

L'esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o restituzione del prezzo essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei beni.

Gli acquirenti sono tenuti a conoscere, rispettare ed accettare le regole per la partecipazione alle aste giudiziarie online previste dal Commissionario, tali regole rientrano nel campo di applicazione del Codice Civile e Codice di Procedura Civile in materia di procedure Esecutive Mobiliari e Procedure Fallimentari.

E’ responsabilità e cura dell’acquirente conoscere le leggi e le norme vigenti, nonché leggere, comprendere ed accettare le regole di seguito riportate:

Agli utenti/acquirenti non è consentito:

  • fare offerte di acquisto se si è il debitore della procedura in riferimento;
  • partecipare alle Aste Online se non si accettano le condizioni di partecipazione;
  • prendere l'impegno di comprare un oggetto senza pagarlo; in questo caso le sanzioni sono quelle previste dal Codice Civile e Codice   di Procedura Civile in materia di Procedure Esecutive Mobiliari e Procedure Fallimentari;
  • effettuare offerte o rilanci senza essere seriamente intenzionati ad acquistare in quanto le offerte relative alle vendite giudiziarie - rappresentano un “impegno vincolante”
  • ritirare le proprie offerte.

2 - Registrazione

Al fine di potere partecipare alla vendita online è obbligatoria la registrazione al portale www.astemobili.it  secondo le seguenti condizioni:

  1. la partecipazione alla vendita telematica è riservata ad utenti con età minima18 anni;
  2. non si può fornire un'identità falsa;
  3. la registrazione và effettuata compilando tutti i campi obbligatori;
  4. devono essere fornite informazioni veritiere e complete;
  5. in fase di registrazione occorre indicare un indirizzo e-mail valido in quanto tutte le comunicazioni circa gli sviluppi relativi alle vendite telematiche, i rilanci effettuati e le aggiudicazioni dei beni, avverranno tramite e-mail;
  6. non è consentito cedere a terzi le credenziali di accesso che rimangono personali e riservate.

La Edicom Servizi S.r.l. si riserva la facoltà di non attivare, sospendere o disattivare gli account che non rispettano i principi di cui sopra.

3 - Iscrizione alla vendita

L’iscrizione alla vendita online avviene secondo i seguenti criteri:

  • Pagamento della cauzione con autorizzazione su carta di credito: Iscrizione immediata
  • Pagamento della cauzione con bonifico bancario: Iscrizione previa autorizzazione del personale Edicom Servizi a ricezione delle coordinate del bonifico (CRO)
  • Pagamento della cauzione mediante assegni circolari: Iscrizione immediata previa autorizzazione del personale Edicom Servizi

4 - Versamento e restituzione cauzione

Versamento cauzione

In fase di iscrizione alla vendita online il sistema potrà richiedere preventivamente il versamento di una cauzione pari al 10% dell’importo base d’asta o secondo quanto disposto dall’Autorità Giudiziaria.

La cauzione potrà essere versata con le seguenti modalità:

  • mediante la procedura guidata di autorizzazione su carta di credito;
  • a mezzo bonifico bancario secondo le istruzioni fornite dal sistema in fase di iscrizione alla gara;
  • mediante assegno circolare intestato ad Edicom Servizi S.r.l. consegnato o inviato via posta assicurata presso una delle sedi di Edicom Servizi. Per informazioni contattare il numero di telefono 091-7308290 oppure 393.9159855.

Restituzione cauzione

In caso di mancata aggiudicazione del bene, la cauzione verrà restituita entro 48 ore dal termine della gara.

Le  modalità di rimborso sono le seguenti:

  • per i pagamenti effettuati con carta di credito verrà annullata la transazione indicata e riaccreditato l'intero importo, senza spese di commissione;
  • per i pagamenti effettuati con bonifico bancario l’importo verrà restituito mediante bonifico sul conto corrente bancario o secondo modalità comunicate dall’utente.

Solleciti

Nel caso in cui si verificassero ritardi nella restituzione della cauzione l’utente potrà inviare un sollecito attraverso la funzione di “Gestione Pagamenti” presente nell’Area Riservata.

5 - Asta con Prolungamento

Nel caso di aste che prevedono il prolungamento (la cui quantità verrà evidenziata nella pagina di dettaglio della vendita tra le informazioni dell'asta), l'offerta pervenuta entro i minuti programmati, precedenti al termine ultimo previsto per la conclusione della gara, prolungherà la chiusura della stessa per i minuti previsti a partire dall'orario di ricezione dell'ultima offerta validata da parte del sistema.

Ad esempio:
Termine Gara: 12:00
Prolungamento: 3 minuti
Ultima Offerta: 11:59
Nuova Data di Termine Gara: 12:02 (11:59 + 3 min)

6 - Aggiudicazione e saldo prezzo

L’aggiudicazione dell’articolo o dello stock in vendita avviene effettuando il rilancio più alto entro il termine ultimo previsto dal sistema e riportato nella scheda dettagliata.

Al temine della gara, in caso di aggiudicazione, si dovrà procedere al pagamento del saldo prezzo entro e non oltre i due giorni lavorativi successivi dalla data di aggiudicazione, salvo diversa disposizione specificata nell'avviso di vendita o nella scheda dettagliata, scegliendo la modalità di pagamento secondo quanto indicato nel successivo punto 7 “Metodi di pagamento”.

7 - Metodi di Pagamento

L’aggiudicatario dell’articolo o dello stock in asta si impegna a pagare il prezzo del valore di aggiudicazione, ovvero dell'offerta più alta da lui effettuata, entro e non oltre 48 ore dalla data di aggiudicazione.

Il pagamento potrà essere effettuato secondo una delle seguenti modalità:

  • presso la sede di zona del Commissionario mediante assegno circolare intestato ad Edicom Servizi S.r.l., previo appuntamento;
  • pagamento con carta di credito attraverso la procedura guidata presente nel pannello di controllo dell’utente;
  • tramite bonifico bancario utilizzando le seguenti coordinate:
    • Beneficiario: Edicom Servizi s.r.l.
    • Banca: Banca Sella spa
    • IBAN: IT90E0326804607052737800862
    • Causale: Pagamento Cauzione/Saldo ID ASTA _____(indicare l'id dell'asta aggiudicata)

Si fa presente che in caso di mancato o ritardato pagamento, si incorre nella perdita della cauzione versata, ove prevista, e nelle sanzioni previste dal Codice Civile e dal Codice di Procedura Civile in materia di Procedure Esecutive Mobiliari e Procedure Fallimentari.

8 - Spedizione e ritiro dei beni

I beni saranno consegnati agli acquirenti soltanto dopo l'avvenuto integrale pagamento del prezzo, degli oneri fiscali e della commissione e, nel caso di beni registrati, dell'avvenuto perfezionamento delle formalità relative al trasferimento di proprietà (a cura dell'aggiudicatario); ai fini dell'art. 1193 e.e., è stabilito che qualunque somma versata ( compresa la caparra) sarà imputata prima alle spese e poi al prezzo.

In caso di pagamento non integrale o di mancato pagamento, la caparra sarà acquisita dal commissionario e i beni saranno rimessi in vendita alle medesime condizioni qui indicate.

L'acquirente deve provvedere al ritiro entro 10 giorni dal termine della gara o dal compimento delle formalità per il trasferimento di proprietà (le quali devono iniziare entro 5 giorni dall'aggiudicazione). In caso di mancato ritiro dei beni acquistati nei termini suddetti, l'acquirente è tenuto, per ogni giorno di ritardo, a corrispondere al'I.V.G. il corrispettivo per il deposito previsto dal D.M. 15/5/2009- n.80. Decorsi ulteriori 10 giorni, l'I.V.G. provvederà alla vendita dei beni non ritirati ai sensi degli artt. 2756, comma 3°, e 2797 e.e.

Su istanza e a spese dell'acquirente (e sotto la responsabilità di quest'ultimo per il trasporto), potrà essere concordata con il commissionario la spedizione del bene venduto.

I beni aggiudicati per il quali è stato corrisposto regolarmente il saldo prezzo, se previsto, potranno essere spediti presso l’indirizzo indicato dall’utente durante la fase di registrazione o presso eventuale indirizzo indicato in fase di pagamento in alternativa i beni  potranno essere ritirati presso la sede del Commissionario o presso il luogo di custodia previo appuntamento.

N.B. Per alcuni beni per i quali le dimensioni, il peso e l’ingombro non consento la spedizione è previsto esclusivamente il ritiro presso il luogo di custodia previo appuntamento a spese dell’aggiudicatario.

9 – Sospensione e annullamento della vendita

Le vendite potranno essere sospese e/o annullate per disposizione o ordinanza dell'Autorità Giudiziaria che ne ha stabilito l’esecuzione. In tal caso verrà predisposta il restituzione della cauzione secondo le modalità previste nel punto 4 “Versamento e restituzione cauzione”.

Cauzione:

Stock di mezzi d'opera e da cantiere

Modalità consegna RITPV$RITIRO_PRESSO_VENDITORE
Indirizzo visione
Cap visione
Provincia visione
Comune visione
Indirizzo ritiro
Cap visione
Provincia visione
Comune visione