Non sei ancora registrato? Registrati adesso


Condizioni Generali

1. Applicabilità

Le presenti condizioni generali regolamentano l’utilizzo del sito web www.astemobili.it, creato e gestito dalla società Edicom Servizi Srl, per lo svolgimento delle vendite telematiche aventi ad oggetto i beni appresi alle procedure coattive giudiziarie, in conformità con il procedimento competitivo prescritto dal Legislatore, caratterizzato dai seguenti elementi essenziali: sistema incrementale delle offerte; adeguata pubblicità; trasparenza; regole di selezione dell’offerente prestabilite e non discrezionali. Le presenti condizioni generali sono applicabili alle aste telematiche, fatte salve tutte le diverse condizioni stabilite nelle ordinanze e nei bandi di vendita di ogni singola procedura giudiziaria.

2. Pubblicazione delle aste

Le aste verranno pubblicate sul sito www.astemobili.it, previa indicazione delle date di svolgimento, della descrizione dei lotti e delle condizioni e dei termini specifici prescritti nell’ ordinanza e/o nel bando di vendita di ogni singola procedura.

3. Partecipazione alle aste

3.1. Registrazione

Affinché si possa validamente partecipare alle aste, è necessario procedere alla registrazione al sito www.astemobili.it, accettando espressamente le condizioni generali nonché le condizioni ed i termini prescritti nell’ordinanza e/o nel bando di vendita di ogni singola asta. Al momento delle registrazione, a ciascun utente, viene richiesto di scegliere un nome utente ed una password, che costituiranno le credenziali con cui potrà accedere al sito e partecipare all’asta. L’Amministrazione del sito www.astemobili.it invierà all’utente un sms contenente un codice alfanumerico che dovrà essere da quest’ultimo inserito nella pagina personale per la conferma della registrazione. In seguito a tale conferma l’utente dovrà ritenersi validamente registrato e potrà liberamente accedere al proprio account inserendo nome utente e password da lui predeterminati.

3.2 Responsabilità

L’utente registrato è direttamente responsabile per tutti gli atti che pone in essere nel sito web www.astemobili.it. Conseguentemente, la Edicom Servizi Srl non è assolutamente responsabile delle azioni compiute dall’utente e dei danni da esse eventualmente causati al funzionamento del sistema ed agli altri utenti. (cfr.: par. n.11 “Esoneri”)

3.3 Dati personali

Con la registrazione al sito web www.astemobili.it, l'Utente autorizza l'utilizzo e la memorizzazione dei dati personali registrati, che la Edicom Servizi srl inserisce in un apposito archivio anagrafico. L'Utente garantisce la correttezza e completezza dei dati personali forniti durante la registrazione. Qualora, ed in qualsiasi momento, i dati personali dovessero subire delle modifiche, l'Utente ha l'obbligo di comunicare tale/i variazione/i all’Amministrazione del sito www.astemobili.it.

3.4 Deposito cauzionale

Qualora l’ordinanza e/o il bando di vendita richiedano il versamento di un deposito cauzionale, l’utente registrato verrà abilitato dall’amministrazione alla partecipazione all’asta telematica di riferimento, solo dopo l’incasso del relativo importo il cui versamento dovrà essere eseguito secondo le modalità e nei termini indicati nell’ordinanza e/o nel bando di vendita dell’asta d’interesse. In caso di mancata aggiudicazione dei lotti oggetto d’asta, il deposito cauzionale verrà restituito all’utente entro 15 giorni lavorativi dalla fine dell’asta, senza interessi. In caso di aggiudicazione del lotti oggetto d’asta, il deposito cauzionale sarà trattenuto nell’interesse della procedura di riferimento e verrà detratto dal prezzo di aggiudicazione, ivi compresi gli oneri accessori e le spese di trasferimento. In caso di mancato pagamento del prezzo di aggiudicazione e degli oneri accessori e delle spese di trasferimento entro il termine prescritto nell’ordinanza e/o nel bando di vendita, il deposito cauzionale verrà trattenuta a titolo di penale.

3.5 Rimozione registrazione

Edicom Servizi srl si riserva il diritto di rifiutare e rimuovere unilateralmente la registrazione se:

  • l’utente ha tenuto comportamenti scorretti e/o illeciti nell’utilizzo del sito web www.astemobili.it o nella fase di partecipazione all’asta;
  • l’utente non è risultato attendibile al controllo successivo alla registrazione ovvero non ha versato il deposito cauzionale prescritto nell’ordinanza e/o nel bando di vendita e, quindi, non può essere abilitato.

3.6 Riproduzione

È assolutamente vietato all'Utente riprodurre il sito web www.astemobili.it o qualsiasi parte di esso, ovvero metterlo a disposizione di terzi (tramite deep link o in altro modo), senza previa autorizzazione scritta di Edicom Servizi srl.

4. Descrizione dei lotti

Ciascuno dei lotti appresi alla singola procedura coattiva giudiziaria, viene pubblicato sul sito www.astemobili.it, sulla base delle indicazioni contenute nell’ordinanza e/o nel bando di vendita relativi, mediante una descrizione sintetica, con indicazione della tipologia di bene, dell’ubicazione geografica, del diritto oggetto di vendita, dei dati catastali (ove trattasi di immobili), dei prezzi base d’asta, del valore minimo di rilancio, dei contatti cui accedere per ulteriori informazioni e per la visita e la visione dei beni, della commissione d’asta da versare in favore della Edicom Servizi srl. La descrizione di ciascun lotto è corredata dalla pubblicazione delle riproduzioni fotografiche e dalla perizia di stima relative. Resta inteso che gli utenti interessati potranno, previo contatto con gli Organi della procedura e con i soggetti da questi all’uopo delegati, constatare personalmente la consistenza, la qualità, lo stato di manutenzione, la destinazione d’uso dei beni ed ogni elemento utile ai fini della formulazione dell’offerta sotto la propria responsabilità, accedendo agli atti in possesso della Procedura, esperendo sopralluoghi presso i luoghi ove i beni risultano ubicati e raccogliendo tutte le informazioni necessarie affinchè le offerte (o le manifestazioni di interesse) presentate abbiano in tali verifiche il proprio fondamento valutativo, con esonero di Edicom Servizi Srl da ogni responsabilità al riguardo.

5. Svolgimento dell'asta e presentazione delle offerte

Per le modalità di svolgimento dell’asta telematica si rinvia integralmente alle indicazioni contenute nell’ordinanza e/o nel bando di vendita pubblicato sul sito www.astemobili.it, nella pagina dedicata all’asta di interesse. Le offerte di acquisto dei lotti in asta, dovranno essere formulate dall’utente registrato ed abilitato, nell’ambito della scheda del lotto d’interesse, nei termini e secondo le modalità prescritti nell’ordinanza e/o nel bando di vendita dell’asta di riferimento. Le offerte formulate saranno, in ogni caso, sottoposte alla preventiva verifica sulla corrispondenza delle stesse ai prezzi ed alle modalità di rilancio prescritte nell’ordinanza e/o nel bando di vendita dell’asta di riferimento. L’Amministrazione si riserva, pertanto, la possibilità di annullare l’offerta inefficace, in quanto non conforme alle condizioni, alle modalità ed ai termini prescritti nell’ordinanza e/o nel bando di vendita dell’asta d’interesse.

6. Aggiudicazione lotti

A conclusione dell’asta telematica, l’utente risultato maggior offerente è l’aggiudicatario dell’asta, fatte salve le diverse eventuali indicazioni contenute nell’ordinanza e/o nel bando di vendita, che verranno opportunamente pubblicate sul sito www.astemobili.it, nella pagina dell’asta di interesse. L’aggiudicazione è da intendersi provvisoria; ad ultimazione della verifica della corrispondenza della stessa alle condizioni ed ai termini prescritti in ordinanza e/o nel bando di vendita dell’asta di riferimento, l’amministrazione comunicherà al migliore offerente, entro 48 ore lavorative dal termine dell’asta, l’avvenuta aggiudicazione che diverrà definitiva all’atto del pagamento del prezzo definitivo di aggiudicazione e delle spese ed oneri accessori. Qualora l’ordinanza e/o il bando di vendita prevedano la facoltà prevista dall’art.107 comma IV L.F., consentendo la presentazione di offerte migliorative, gli organi della procedura di riferimento potranno sospendere insindacabilmente la vendita.

7. Pagamento del prezzo e degli oneri accessori

L’utente aggiudicatario è obbligato al versamento del prezzo di aggiudicazione, degli oneri fiscali e delle eventuali spese di trasferimento entro i termini e secondo le modalità prescritte nell’ordinanza e/o nel bando di vendita dell’asta d’interesse. In caso di mancato pagamento entro i termini prescritti, l’aggiudicazione s’intenderà decaduta ed il deposito cauzionale versato verrà trattenuto a titolo di penale. L’utente aggiudicatario è tenuto, altresì, a versare la commissione d’asta in favore di Edicom Servizi Srl, quantificata in percentuale sul prezzo di aggiudicazione ed espressamente indicata nella descrizione del lotto aggiudicato, contestualmente al versamento del prezzo di aggiudicazione e degli altri oneri e spese previsti nell’ordinanza e/o nel bando di vendita dell’asta d’interesse. Sono a carico dell’utente aggiudicatario, salva diversa indicazione nell’ordinanza e/o nel bando di vendita dell’asta d’interesse, tutte le spese di cancellazione delle formalità gravanti sui beni aggiudicati e le spese di trasferimento, compresi gli eventuali compensi notarili, le spese di registrazione, di voltura e di trascrizione.

8. Atto di trasferimento

La cessione o il trasferimento definitivo del bene aggiudicato all’esito della procedura competitiva, ove previsti, avverrà nei termini e secondo le modalità prescritte nell’ordinanza e/o nel bando di vendita, davanti al Notaio designato dagli organi della procedura. Tutte le spese inerenti la cessione o il trasferimento definitivo sono a carico dell’aggiudicatario.

9. Garanzie

Le vendite telematiche svolte sul sito www.astemobili.it, in quanto vendite giudiziarie sono soggette alle norme prescritte in materia dal codice civile e dal codice di procedura civile. Le vendite avvengono nello stato di fatto e di diritto in cui i beni si trovano e sono effettuate a corpo e non a misura. In quanto vendite forzate, le vendite svolte sul sito www.astemobili.it non sono soggette alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità né potranno essere revocate per alcun motivo. Conseguentemente, gli Organi della procedura e la Edicom Servizi srl non sono responsabili per eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità del bene venduto, né per errori ed omissioni contenute nella descrizione dei lotti, nelle riproduzioni fotografiche e nella perizia pubblicati nel sito; essi pertanto non sono tenuti ad alcuna garanzia. L’utente con la registrazione accetta espressamente le presenti condizioni e solleva la Edicom Servizi Srl e gli Organi della proceduta da ogni e qualsiasi responsabilità, garanzia e pretesa.

10. Sicurezza del sito

In caso di guasti tecnici nel sito web, tali per cui il sito web non risulti accessibile del tutto e/o parzialmente a tutti gli Utenti, Edicom Servizi srl ha il diritto di prorogare l'asta di 7 giorni. Edicom Servizi si impegna a proteggere ragionevolmente i propri sistemi contro perdite di dati e/o contro qualsiasi forma di uso illecito, adottando ogni idoneo accorgimento tecnico ed organizzativo e tenendo conto dell’evoluzione della tecnologia. Tuttavia Edicom Servizi non è responsabile della perdita di dati, di eventuali danni a file, di accessi illeciti a computer o file, della diffusione di virus tramite il Sito web, né di alcuna altra conseguenza correlata all’utilizzo del sito web da parte degli utenti o di terzi.

11. Esoneri

Edicom Servizi Srl non è responsabile per qualsiasi danno, perdita, costo o spesa (incluse perdite di profitto, spese legali, tasse sul valore aggiunto o equivalenti ecc.) eventualmente subite o sostenute dall’Utente a causa di:

  • non osservanza o incomprensione da parte dell’Utente degli obblighi, delle regole e degli impegni contenuti nelle presenti condizioni o nelle condizioni prescritte nell’ordinanza e/o nei bandi di vendita dell’asta d’interesse;
  • violazioni commesse dall’Utente tramite il sito di www.astemobili.it;
  • sinistri occorsi in qualsiasi fase della transazione.
Edicom Servizi declina inoltre ogni responsabilità per qualsiasi danno che possa derivare agli Utenti o a terzi dall'uso improprio del sito www.astemobili.it e dei servizi connessi, da parte dell’Utente. In particolare, Edicom Servizi non è responsabile per eventuali danni derivanti da:
  • impossibilità di utilizzare il sito web;
  • mancata corrispondenza della descrizione, delle riproduzioni fotografiche e dei dettagli dei lotti pubblicati sul sito www.astemobili.it alle caratteristiche dei beni;
  • informazioni non corrette, incomplete o non aggiornate contenute nel sito web;
  • difetti nel software del sito web;
  • uso illecito dei sistemi informatici del sito www.astemobili.it, da parte degli utenti registrati o di terzi.
Edicom Servizi Srl non à responsabile di ritardo o mancato adempimento dei propri obblighi, qualora tale ritardo o inadempienza dipenda da cause di forza maggiore.

12. Efficacia delle presenti condizioni

Le presenti condizioni sono applicabili ed efficaci per le vendite telematiche svolte sul sito www.astemobili.it su mandato dell’Autorità giudiziaria, fatte salve, in ogni caso, le diverse condizioni stabilite nelle ordinanze e nei bandi di vendita di ogni singola procedura giudiziaria, anch’essi pubblicati sul sito www.astemobili.it. In caso di conflitto tra le presenti condizioni generali e le condizioni specifiche prescritte nell’ordinanza e/o nel bando di vendita dell’asta di riferimento, prevalgono queste ultime. Edicom Servizi srl si riserva il diritto di modificare le presenti Condizioni Generali. Le modifiche entrano in vigore 24 ore dopo essere state comunicate all'Utente tramite e-mail ovvero dal momento della pubblicazione sul sito www.astemobili.it.

13. Legge applicabile e foro competente

Tutte le eventuali controversie sorte tra utenti e Edicom Servizi srl relative alle presenti condizioni generali saranno regolate esclusivamente dalla legge italiana. Il testo Italiano delle Condizioni Generali è il testo originale. Pertanto, nel caso in cui le Condizioni Generali vengano utilizzate in più lingue, prevale il testo Italiano, in ipotesi di ambiguità o conflitto. In caso di controversia riguardante l’applicazione delle Condizioni Generali è competente il Foro di Palermo.